Melrose Place, Grey’s Anatomy, Operating Instructions, Doctor Who, NCIS: news post-natalizie

di Enrico Nanni Commenta

Fa sempre piacere sapere che qualcosa del passato torna a fare capolino, specie se quel qualcosa ha i capelli biondi e si chiama Heather Locklear. Me la sono goduta in Scrubs, e ora mi dicono che potrebbe assirittura tornare a far parte del cast di Melrose Place.

Che dire? A me piace, e parecchio; un personaggio come quello di Amanda Woodward è anche abbastanza attuale se ci si pensa bene. Se si aggiunge il fatto che l’attrice sembra sempre più giovane, e che a nessun altro del “vecchio” cast è stata fatta alcuna proposta, c’è da sperare bene.

Passando a Doctor Who, si vocifera che le alte sfere di BBC stiano cercando un nome di lusso da legare alla serie. Si mormorano molte cose, tra queste spicca l’eco del nome della cantante Lily Allen, anche se la selezione potrebbe essere complessa: si tratta di una rosa comprendente nomi come quelli di Rachel Stevens, Kelly Brook e la modella Agyness Deyn.

Operating Instructions, pilot in arrivo, vedrà invece tra i suoi protagonisti, Christine Lahti e Johnny Sneed, per la regia di Andy Tennant. Protagonista della il tenente Rachel Scott (Emily Rose); sede di lavoro: un ospedale militare.

The Unit si aggiudica invece Wes Chatham nel ruolo di Sam, una nuova recluta che ci promette molte scene d’azione. Il suo sguardo “verde” promette di non tradire le aspettative.

Tutto questo mentre al Seattle grace la storia tra Mark e Lexie sta decollando alla grande (ci dispiace per i detrattori) a Grey’s Anatomy, e Jessica Capshaw e Eric Stoltz stanno per fare il loro ingresso! E scusate se è poco!

Per finire, Shane Brennan ci spiega che se volete sapere come creare una serie di successo, basta guardare NCIS, specie per quanto riguarda il “botto” fatto nel periodo natalizio.

Il grande successo è legato all’estrema attenzione a non perdere il filo della storia accattivante ma sempre comprensibile, mantendendo in questo modo alto l’interesse degli spettatori, in un processo di crescita inarrestabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>