Tutti pazzi per la tele: Antonella Clerici onora la storia della televisione

di Redazione 3

Antonella Clerici insieme a otto guest star, un tavolo, quattro chiacchiere e tanto varietà con canzoni, balletti e filmati: domani in prima serata, su Raiuno, comincia Tutti pazzi per la tele.

Il programma è un gioco, in parte show e in parte talk, a cui parteciperanno gli ospiti, rivivendo i loro inizi, riproponendo i momenti che li hanno visti protagonisti, ricreando le atmosfere che sono entrati nella memoria dello spettatore.

Gli ospiti di questa settimana, che divisi in due squadre dovranno dimostrare la loro conoscenza televisiva, riconoscendo il programma e l’anno della trasmissione attraverso immagini evocative prese dalla tv pubblica e da quella commerciale sono: Paolo Bonolis, Lorella Cuccarini, Luca Giurato, Veronica Pivetti, Iva Zanicchi, Ugo Pagliai, Lando Fiorini e Mal. La superospite della serata sarà, invece, Pamela Anderson.

Come nel più classico dei varietà, Antonella Clerici canterà la sigla iniziale, la celebre Zum Zum Zum, di Canzonissima, con il testo completamente modificato per l’occasione. A Carlo Pistarino il compito di intromettersi con la sua simpatia nel corso della serata.

L’appuntamento con la prima delle sei puntate è fissato per Martedì 16 Settembre alle 21.10 su Raiuno.

Commenti (3)

  1. Vorrei dire alla clerici che il programma è bello, intelligente e messo bene con vecchi temi che oggi non si affrontano più.
    I personaggi invitati sono un bel pezzo di storia della nostra vita passata negli anni 80 e 90.
    Per stasera vorrei dire alla signora clerici di dire a cristina d’avena che mi manca tanto.
    Cara Antonella ,sò che stasera da te viene Cristina d’Avena gli devi dire che i suoi cartoni animati e tutti i suoi telefilm per esempio “L’europa siamo noi!” e ” Kiss me Licia” hanno conquistato i cuori di ragazzi che oggi non ci sono più.
    Cara Clerici,ti prego dille di questo messaggio alla mia amata Cristina.
    Lei e tutti i suoi amici hanno condotto Ciao Ciao e Bim bum bam .
    Mi raccomando dille tutto quello che ho scrtto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>