Raidue, altro colpo di genio: censurato Brokeback Mountain

di Redazione 8

Raidue sembra proprio non riuscire ad accettare storie d’amore e relazioni che non siano eterosessuali: dopo la sospensione di Terapia d’urgenza, che qualche nostro lettore pensa sia a causa della relazione lesbo raccontata, ora anche I segreti di Brokeback Mountain ha subito la censura.

Ieri mattina, mentre preparavo Cinetv oggi di lunedì, notavo che il film tre volte premio Oscar (regia, musica e sceneggiatura), interpretato da Heath Ledger, possibile Oscar postumo per Il cavaliere oscuro, seppur in prima visione sulle tv in chiaro, era stato collocato in seconda serata (22.45), per lasciare spazio a I tuoi, i miei e i nostri, una commedia sentimentalmente molto più corretta, ma mai mi sarei immaginato di trovare le scene di sesso omosessuale, nemmeno troppo spinte, censurate.

Facciamo un passo indietro, per chi non conoscesse le due storie: I tuoi, i miei e i nostri racconta di un maschio e una femmina, che si rincontrano e, dopo essere stati innamorati in passato, decidono di sposarsi, ma i figli, otto da una parte e dieci dall’altra provano a boicottare il matrimonio; I segreti di Brokeback Mountain, parla di una storia d’amore tra due cowboy pastori che, seppur attratti l’uno dall’altro, si sposano e hanno figli con delle donne, ma non riescono a smettere di vedersi.

Ovviamente, il mio breve riassunto non rende giustizia (probabilmente a nessuno dei due film), ma ora avete per lo meno un’infarinatura sull’argomento di cui parliamo.

Ebbene: seppur in televisione si possano vedere tette e culi a qualsiasi ora, seppur nessuno censuri film spinti in seconda serata, a Brokeback Mountain hanno tolto tutte le scene di sesso, trasformandone così la storia. Perché questa ipocrisia?

La televisione è democratica, si dice, perché esiste un oggetto, chiamato telecomando, che permette, in caso non piaccia una trasmissione, di cambiare canale: allora perché censurare un film? Perché acquistarlo per poi trasmetterlo in seconda serata, decurtato di parti importanti per comprenderne il senso?

Raidue, che si loda per aver avuto tra le sue fila nel reality L’isola dei famosi, Vladimir Luxuria, un transgender, si trasforma in rete bigotta e amorale: non esistono giustificazioni per quello che è stato fatto ad un film vincitore di 77 premi internazionali, che hai botteghini ha incassato 84 milioni di dollari (fino al 2006), perché alle 22.45 non c’è fascia protetta.

Esiste un oggetto, chiamato telecomando: usiamolo per non guardare Raidue.

Commenti (8)

  1. E’ ridicolo ancora nel 2009 si censurano i film?!

  2. Sono rimasta veramente senza parole, hanno censurato uno dei baci più belli del cinema, ke senso ha dico io mandare un film sugli omosessuali togliendo le scene d’amore tra gli omosessuali? Il bello è ke mentre hanno lasciato il rapporto sessuale tra Ennis e Alma ma anche quello fra jack e Laureen hanno tagliato via non solo la scena di sesso ma anche quelle dei baci….alle 23.00 i bambini stanno già a letto e gli adulti così come i ragazzi non si scandalizzano per un rapporto gay perkè li vediamo ogni giorni anche sotto le nostre case. Questo film ha subito veramente un torto…è un capolavoro che merita d’essere raccontato così…

  3. @ rules54:
    Rules, capisco quello che dici, ma semmai doveva essere detto prima non dopo: RAIDUE poteva comunicare di aver rimaneggiato il film, spiegando la sua decisione, ma forse sapeva, che avrebbe avuto meno pubblico no?
    Un film se viene comprato e messo in seconda serata non va rimaneggiato, mai!

  4. letto letto: una presa in giro! Dovrebbe licenziare chi non l’ha visionato prima di mandarlo in onda. Sai quanto ci vuole a saperlo? 1 minuto. Ti spiego come: ti fai dire quanto è la durata del film e poi confronti la durata di quello che ti arriva.
    E’ una bugia enorme ed è ovvio che lo rimanda in onda senza tagli, ma mica ha detto quando lo farà….

  5. effettivamente è una svista un pò banale questa…considerando che stiamo parlando di uno dei migliri canali esistenti…

  6. brokeback mountain è forse il film più bello mai fatto che tratta di amore (omosessuale). omossessuale l’ho scritto tra parentesi perchè è solo un dettaglio. il film racconta una storia d’amore, di passione, di sofferenza che prende allo stomaco tanto è vera… chi non ha avuto i crampi allo stomaco quando non è stato capace di dichiarare il proprio amore, come succede ad ennis del mar in una scena del film… il fatto che poi si svolga tra due uomini poco importa, anzi. finalmente un film a tematica omosessuale che non ci racconti di ragazzini infoiati, di genitori che non accettano la cosa, di malattie più o meno mortali che colpiscono i “peccatori”… tagliare la scena di sesso nella tenda e soprattutto i baci tra i due quando si rivedono e si salgono uno sui piedi dell’altro… e mamma rai che si comporta come le nostre migliori mamme italiane: danno un colpo al cerchio e uno alla botte… sanno dei figli froci, ma fanno finta di niente. così la rai: manda in onda il film, ma lo taglia… ‘fanculo al mondo!!!

  7. gegè dice:

    brokeback mountain è forse il film più bello mai fatto che tratta di amore (omosessuale). omossessuale l’ho scritto tra parentesi perchè è solo un dettaglio. il film racconta una storia d’amore, di passione, di sofferenza che prende allo stomaco tanto è vera… chi non ha avuto i crampi allo stomaco quando non è stato capace di dichiarare il proprio amore, come succede ad ennis del mar in una scena del film… il fatto che poi si svolga tra due uomini poco importa, anzi. finalmente un film a tematica omosessuale che non ci racconti di ragazzini infoiati, di genitori che non accettano la cosa, di malattie più o meno mortali che colpiscono i “peccatori”… tagliare la scena di sesso nella tenda e soprattutto i baci tra i due quando si rivedono e si salgono uno sui piedi dell’altro… e mamma rai che si comporta come le nostre migliori mamme italiane: danno un colpo al cerchio e uno alla botte… sanno dei figli froci, ma fanno finta di niente. così la rai: manda in onda il film, ma lo taglia… ‘fanculo al mondo!!!

  8. ehm skusate ho sbagliato dovevo skrivere quoto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>