Plastik, Luca Tiraboschi: “Non c’è niente di becero, lavoriamo sull’ironia, è la vocazione della rete”

di Redazione Commenta

Foto: AP/LaPresse

Il direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi ha rilasciato un’intervista a Libero per parlare dei progetti futuri della rete, come Uman (che potete leggere su Mondoreality), le sitcom al posto dei cartoni animati (“Toglieremo i cartoni per bambini lasciando quelli “per universitari” e punteremo sulle sitcom”), il rinvio di Così fan tutte (“Ora Alessia Marcuzzi è troppo visibile nel “Grande Fratello”) e il ritorno di Invincibili (“Faremo 4 nuove puntate”), ma soprattutto di Plastik.

Tiraboschi, a tal proposito, assicura che non c’è mai stata una doppia versione del programma, e smentisce Roy De Vita che giusto ieri sosteneva che di aver rinunciato al progetto perché si occuperà solo di chirurgia becera:

Non c’è mai stata una doppia versione, c’è stata solo una proposta: Roy voleva fare qualcosa di simile a Diario di un chirurgo che fa su un canale satellitare, ma noi siamo una rete generalista, abbiamo bisogno di più ritmo, mettendo dieci servizi nello spazio che lui ha in quel programma. Ha detto “vorrei fare una cosa più incentrata su di me”, e si è tirato fuori. Amici come prima, ma la sua mi sembra una voglia di esserci senza esserci … Non c’è niente di becero, lavoriamo sull’ironia, è la vocazione della rete. Comunque faremo vedere anche filmati di chirurgia ricostruttiva, in cui i medici aiutano persone rimaste vittime di incidenti o con deformazioni o menomazioni causate da malattie.

Il direttore di Italia 1 spiega poi perché la conduttrice sarà Elena Santarelli anziché Paola Barale:

Paola inizialmente aveva detto sì, ma era all’estero, c’erano problemi logistici e quindi ha rinunciato. Lei è una delle nostre, faremo altro insieme, ma non so ancora cosa: per i conduttori ultimamente i treni passano più di rado.

Il settimanale Chi, a riguardo, dà un’altra versione dell’esclusione di Paola Barale:

Paola Barale, ora in Mozambico, dove sta trascorrendo un lungo periodo di vacanza senza Raz Degan, avrebbe dovuto condurre Plastik. Paola, però, ha chiesto alla rete di poter avere in squadra il “caro” coreografo Luca Tommassini. Ma un altro Luca, che di cognome fa Tiraboschi, direttore di Italia 1, si è opposto alle richieste economiche di Tommassini. Così la Barale è rimasta in Africa. Al suo posto è arrivata, direttamente da Kalispéra!, Elena Santarelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>