La redazione di Paperissima contro l’articolo de L’Espresso

di Redazione 3

La redazione di Paperissima non ci sta ad essere tirata in ballo in maniera imprecisa dall’articolo apparso su L’espresso di oggi e replica piccatamente al giornalista che ha scritto il pezzo Consigli per Pier Silvio.

Che cosa c’era scritto di così grave? Semplicemente che, per vincere la guerra degli ascolti, Canale 5 ha diviso in due parti la stessa trasmissione, chiamandola una Paperissima e l’altra Paperissima Sprint e ha tolto il break pubblicitario delle 21.30 (il più remunerativo, che c’è ogni sera), per alterare a suo favore i dati auditel.

Prima di soffermarci su alcune riflessioni vediamo cosa hanno scritto dalla redazione di Paperissima:

Egregio direttore,
abbiamo letto con curiosità l’articolo pubblicato il 28 novembre 2008 sul Suo giornale, dal titolo “Consigli per Pier Silvio”, in cui ci si accusa di giocare con i dati auditel e di aver divisoin due la trasmissione Paperissima, chiamando l’ultima parte “Paperissima Sprint”.

L’articolista probabilmente non ha mai visto i programmi del venerdì sera di Canale 5. Paperissima-Errori in tv, presentato dalla coppia Scotti-Hunziker, è in onda su Canale 5 tutti i venerdì in prime time. Al termine, segue, in seconda serata, la replica di Paperissima sprint, la trasmissione domenicale condotta da Juliana Moreira e dal Gabibbo.

Nessuna divisione di “Paperissima – Errori in Tv”: a un programma (“Paperissima –Errori in Tv”) ne segue un altro (“Paperissima Sprint”) con diversa conduzione e diverso studio di registrazione.
Perché non scrivere che l’unica vera divisione del venerdì sera è quella realizzata dal programma di Raiuno “I migliori anni”, che ha creato “I migliori anni sms”? Si tratta di un’appendice artificiale, in onda in seconda serata in coda allo show di Conti, con lo stesso conduttore e lo stesso studio.

Strano che tutto questo venga occultato. E Strano che parlando di strategie per alzare i dati d’ascolto nessuno menzioni la sempre più strana casualità che, ad “Affari Tuoi”, fa arrivare i pacchi con i premi più alti fino alla fine della trasmissione. Una stranezza notata anche dal Codacons che ha presentato un esposto all’Antitrust in materia.

Nelle ultime due settimane sono stati vinti 1.233.000 euro e da inizio programma (poco più di due mesi) 4.117.503 euro, tutti soldi dei contribuenti. Senza contare per esempio, che da domenica 23 novembre, giorno in cui sono stati vinti per la terza volta da inizio stagione i 500.000 euro, i pacchi più ricchi sono arrivati fino alle battute finali del programma praticamente ogni giorno. Strano no?
Per onorare la fonte che vi ha inviato questi dati, vi annunciamo che a partire da stasera, venerdì 28 novembre 2008, Paperissima si dividerà in “Paperissima-Errori in tv” e “Paperissima Sms Espresso”.

Quindi, caro direttore, consiglierei al suo articolista di riflettere su chi escogita trucchetti per alzare i dati di ascolto e soprattutto di guardare la televisione prima di decidere di scriverne.

Se è palese che Paperissima e Paperissima Sprint non siano la stessa trasmissione è allo stesso modo palese che nella replica non si sia stata messa in discussione l’annotazione sulla cancellazione de break delle 21.30.

E’ interessante notare, poi, come venga tirato in ballo un programma, quello di Affari tuoi, che ultimamente vince contro Striscia la notizia, quando questo nella disputa I migliori anni vs Paperissima non centri nulla (forse è messo in mezzo perché il padre di Striscia e quello di Paperissima è lo stesso. E’ stato molto più logico parlare de I migliori anni sms).

Concludendo: è chiaro che l’articolista de L’Espresso ha fatto un errore di valutazione (probabilmente voleva sottolineare il fatto che pur di arginare lo strapotere de I migliori anni, Canale 5 ha schierato Paperissima Sprint, simile a Paperissima, facendo slittare Matrix in tarda serata), ma proprio perché il programma di Ricci non ha bisogno di certi mezzi per lottare alla pari con quello di Carlo Conti, non capisco perché, invece di rispondere con la stessa precisione ed onestà del primo punto al secondo, abbiano voluto cambiare discorso.

Commenti (3)

  1. Io non ho parole, viviamo proprio in un paese di babbi tutti a dar contro ad una persona (forse l’unica che ne capisce di tv) che da un sacco di anni fa un programma con cui noi siamo cresciuti solo perchè giustamente mette i puntini sulle i. Ma perchè invece come fa notare la stessa replica non ce la prendiamo con quel gioco da dementi in onda su Raiuno in cui si regalano ogni sera un sacco di nostri soldi??? Per lo meno miei che pago il canone!!!!

    Nicola

  2. Ma la storia dei pacchi secondo me è vera!!! Io ho visto che moltissime volte sembra che si vincano 500.000 euro…poi nulla….bho…comunque è vergonoso che in un momento come questo vengano dati così tanti soldi!!!

  3. @ nicola:
    Riguardo ai pacchi hai perfettamente ragione: ne abbiamo già parlato in due post in precedenza, che ti riporto con soddisfazione, dato che non molti ne hanno dato lo stesso risalto:
    http://www.cinetivu.com/rubriche/linchiesta/affari-tuoi-codacons-mago-silvan-perito/
    http://www.cinetivu.com/rubriche/linchiesta/affari-tuoi-troppe-lacrime-nuovo-esposto-contro-il-programma-di-raiuno/

    Quello che non condivido del comunicato di Paperissima e che si parli di Affari tuoi quando non ha senso. Perché deve parlarne la redazione di Paperissima? Non dovrebbe parlarne quella di Striscia? Perché non hanno risposto all’annotazione sulla mancata pubblicità delle 21.30? Perché non si sono limitati a sottolineare, giustamente, che I migliori anni sdoppia il programma?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>