Home » Agrodolce, la seconda stagione da gennaio con i soldi del Fas

Agrodolce, la seconda stagione da gennaio con i soldi del Fas

Agrodolce, soap di Raitre a rischio cancellazione, non solo avrà una seconda stagione, ma pure una terza: la notizia, data dall’assessore alla Presidenza della Regione Sicilia Gaetano Armao qualche giorno fa nel corso della rassegna sul cinema breve svoltasi a Capaci, è stata accolta positivamente dalle maestranze, dagli attori e dai fan della fiction, un po’ meno da alcuni siciliani.

La ragione è semplice: i soldi per produrre le prossime due stagioni, 25 milioni di euro, verranno presi dai Fas (Fondi aree sottosviluppate), anziché essere messi da finanziatori esterni (se è così un buon prodotto, dicono, quanto ci vuole a trovare soldi altrove?). Quei soldi, sottolineano coloro che sono contrari, potrebbero servire per progetti più utili. Di contro, c’è chi ricorda che Agrodolce non solo dà lavoro a molti siciliani, ma è anche una importante vetrina per il turismo.

Fatto sta: parte del Fas, volenti o nolenti, verrà usato per la soap, che partirà a settembre con una sorta di “Il meglio di Agrodolce” (la registrazione delle nuove puntate è appena partita) e da gennaio 2010 andranno in onda gli episodi inediti.

9 commenti su “Agrodolce, la seconda stagione da gennaio con i soldi del Fas”

  1. Siamo contenti che ritorna, e stato bello vedere sicilia da stati uniti (New Jersey) Noi siamo da un piccolo paese(borgetto) provinca Palermo,e cosi i miei figli nati in america possono vedere come si vive in Sicilia.

    Grazie
    Maria

    Rispondi
  2. Non vedo l’ora che ritorni la mia serie tv preferita, forza AGRODOLCE, e bello vedere la mia bella sicila almeno in tv visto che sono distante. mi piace davvero tanto e sono curiosa di vedere cosa accadrà a lucia e all’ispettore martorana..

    Rispondi
  3. ma quando faranno le nuove Puntate e da settembre che aspetto!! qualcuno mi sa’ dire qualcosa xfavore? e bello vedere la mia bella sicilia in Tv VISTO CHE VIVO IN GERMNIA =(

    Rispondi
  4. La delusione provata nel non ritrovare su Rai 3 “agrodolce” è stata grande anche perchè la riproposizione di tutta la prima serie, me l’ha fatta apprezzare ancora di più.
    Spero propio che la notizia della sua ripresa sia vera. Io vivo in liguria e lo spettacolo proposto dai panorami siciliani mi ha entosiasmato tanto che spero di approdare sull’Isola al più presto.

    Rispondi
  5. In attesa delle nuove puntate di agrodolce e’ parita una serie tv su rai3,,,,,,,
    spero vi rendiate conto delle contraddizioni che avete sottotitolato durante le vecchie puntate ”replicate anche tre volte”…..in attesa delle nuove puntate..
    su agrodolce. Siamo al 15/2/2010 e su rai3 tutto tace tranne quell’inutite serie tv che ha fatto perdere milioni di ascolti sulla stessa rete alla stessa ora….volete che vediamo i smpsn ..sctriscia la notizia o altro su altri canali..
    DITE QUALCOSA DI VERO E CORAGGIOSO…………..E NON FATE I QUACQUARACQUA……

    Rispondi
  6. @ cra:
    per una volta che fanno vedere agli italiani la sicilia,quella bella,accogliente ed anche sporca….una fiction reale,che appartiene a tutti….e che cmq fa ancora sognare e sperare che un giorno qualcosa possa cambiare…..decisamente costruttivo,da far vedere ai nostri figli…un aiuto per noi,a far comprendere loro il bene ed il male,nel modo piu’ semplice….osservare ed ascoltare……..

    Rispondi
  7. E’ davvero deludente,che una fiction ambientata in Sicilia,non abbia più un seguito.Da mesi si attende la seconda serie,e ad oggi 10 novembre 2010,non si ha alcuna notizia…….mi chiedo perchè,io Siciliana di origine,e trasferita al nord da parecchi anni,quando si parla della Sicilia come terra di mafiosi,si fa un gran clamore,quando invece viena messa alla luce la gente onesta e lavoratrice tutto viene messo a tacere.
    Per parecchio tempo ci hanno illuso che sarebbe ripresa al più presto,perchè continuano a prenderci in giro?che siano sinceri almeno una volta e che la smettino di trattarci come dei deficienti!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Lascia un commento