Amadeus: “Sarebbe stato meglio continuare a condurre L’Eredità”

di Fabio Morasca Commenta

Amadeus, conduttore di Mezzogiorno in famiglia, è stato intervistato da Vero Tv. Il conduttore ha parlato nuovamente del suo grande rimorso professionale: aver lasciato L’Eredità per passare a Mediaset. Il conduttore, ora, giura amore eterno alla Rai.

Queste sono le sue dichiarazioni riguardo il quiz ora condotto da Carlo Conti:

L’Eredità mi ha regalato l’affetto del grande pubblico e mi è rimasto nel cuore. Tra l’altro lì ho conosciuto mia moglie, Giovanna Civitillo. Ho scelto di lasciare il gioco, dopo più di quattro stagioni, solo perché sono andato a Mediaset. In genere, quando faccio una scelta non mi pento, anche se, col senno di poi, so che sarebbe stato meglio continuare a condurre L’Eredità. Se sbaglio sono sempre il primo ad ammetterlo: il mio passaggio a Mediaset non è andato come immaginavo.

Ora Amadeus non lascerebbe più la tv di Stato:

Spero di rimanere in Rai per i prossimi 40 anni. A Mediaset sono cresciuto, ma la televisione pubblica è casa mia. Mi piacerebbe condurre dei nuovi varietà, senza rinunciare a quello che faccio ora. 

Riguardo Mezzogiorno in famiglia, Amadeus è sereno:

Conduco un programma in cui sto bene, perché mi assomiglia. Credo che il segreto del successo sia la sua semplicità e la passione per le tradizioni. Vogliamo scoprire e mostrare la parte bella dell’Italia, i sapori, gli usi e i costumi popolari. Poi, al di là del mio affetto nei confronti del format e della squadra guidata da Michele Guardì, vanno sottolineati gli ottimi ascolti che raccogliamo nel weekend di Rai 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>