I delitti del cuoco vista dai fan

di Redazione 2

E’ iniziata solamente domenica eppure ha già un fan club e un gruppo facebook che crescono rapidamente giorno dopo giorno: sto parlando de I delitti del cuoco, la nuova fiction di Canale 5 con Bud Spencer. Per capire meglio i motivi che spingono tante persone a guardarla abbiamo contattato Trixi, moderatrice del Forum di Mediaset.

I delitti del cuoco è appena cominciato eppure ha già un Fan Club. Cosa ti ha spinto a seguirlo?

Mi interessava decisamente vedere Enrico Silvestrin (che ho già apprezzato in Distretto di Polizia) in una veste nuova, un ruolo leggero e divertente di una commedia. E mi ha fatto molto piacere rivedere Bud Spencer. Direi che quindi sono stata attirata dal cast, più che dal resto.

Quali sono i punti di forza della fiction?

Credo che i punti di forza di questa nuova fiction siano riconducibili alla doppia linea: la parte comica, divertente, e la parte più intrigante dell’indagine, anche se vista sempre in modo leggero, per cui adatta a tutti, anche e soprattutto ai non appassionati di questo genere.

Cosa non ti ha convinto nel primo episodio?

Forse alcune situazioni sono state un po’ troppo prevedibili, le gag mi sono sembrate cose già viste, così come la parte ‘gialla’ della storia. Per il resto, attori pronti e bravi, scenari splendidi e bel clima generale.

Cosa differenzia i delitti del cuoco dalle fiction italiane proposte in questi ultimi anni?

Probabilmente c’è un’unione di due tipologie di fiction: quelle leggere/comiche e quelle con i tratti del giallo. Questa unione ha permesso di accontentare tutta la famiglia, tra cui gli amanti del poliziesco e le amanti delle storie d’amore…e tutti, nessuno escluso, si fanno due risate!

E’ vero che molti la seguono soltanto perché il protagonista è un personaggio carismatico come Bud Spencer? Senza Bud Spencer la fiction avrebbe lo stesso appeal?

Indubbiamente la presenza di Bud Spencer è un incentivo importante per un primo approccio alla fiction, è un nome che attira e che incuriosisce, anche perché era ormai qualche anno che non lo si vedeva in prima serata (se non nei suoi film di vecchia data). E’ chiaro, poi, che una fiction non si può reggere solamente su un attore, per cui dubito che le persone possano seguirla puntata dopo puntata solo per la sua presenza, sarebbe riduttivo.

Secondo te Mediaset dovrebbe proporre una seconda stagione?

Non so se gli ascolti saranno clementi con la serie, anche perché ultimamente la vita delle fiction è dura. Mi auguro, però, che possa essere una bella fiction, leggera e di qualità, e che faccia passare un paio d’ore con il sorriso. Se si confermerà come tale, allora incrociamo le dita per un’eventuale seconda stagione!

I fan dove possono trovarvi?

Aspettiamo tutti i fan nel portale delle fiction Mediaset (http://www.fiction.mediaset.it/) dove potranno trovare materiale multimediale (e non solo!) della fiction. Ma, soprattutto, vi aspettiamo nel forum ufficiale della fiction (http://www.fiction.mediaset.it/forumfiction/forumdisplay.php?s=538bea4fd978d2e67b9bbf1cccf7fa49&f=195) dove potrete chiacchierare e scambiarvi opinioni con tantissime altri appassionati come voi!

Per completezza vi segnalo anche il Fan Club di Facebook.

Commenti (2)

  1. Mi è piaciuta da morire l’attrice che interpreta il ruolo di Suor Croce… Eccezionale… Chi è chi è??? Come si chiama??? 🙂

  2. Molto picevole la nuova fiction “I delitti del cuoco” ,spero possa esserci prossimamente un seguito, con gli stessi protagonisti , tutti bravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>