Weekend al cinema: arrivano Gangster, scoiattoli e drammatici italiani

di Redazione 1

Nuovo venerdì nuovi film ai botteghini.

Questa settimana il cinema italiano e quello straniero si dividono le uscite, 3 film per il primo, 4 per il secondo, anche se dubito fortemente che si dividano quasi equamente anche il numero di proiezioni.

Nel terzo weekend dell’anno c’è grande attesa per l’ultimo film di Ridley Scott American Gangster, che oltre ad avere un cast d’eccezione, Denzel Washington, Russel Crowe e Cuba Gooding Jr., ha dalla sua una storia accattivante che potrebbe far ripercorrere al film lo stesso successo che hanno avuto in passato la saga de Il Padrino e pellicole importanti come Gli intoccabili, Carlito’s way e Scarface. Il film, di genere drammatico, criminale, poliziesco è ambientato a New York nei primi anni ’70. Sarà un successo?


Sempre da oggi esce nelle sale anche Alvin Superstar (chi non ricorda i cartoni animati con i tre scoiattoli, Alvin, Simon e Theodore, che suonano e cantano?), film d’animazione e commedia, prodotta dalla 20th Century Fox e diretto da Tim Hill già alla regia di altre pellicole del genere come Garfield 2 e Spongebob, senza dimenticare I Muppets venuti dallo spazio, che ne garantiscono la qualità.

Per gli amanti delle commedie romantiche segnalo Il club di Jane Austen, ovvero un gruppo di amici di Sacramento, che vive la propria vita, ai giorni nostri, raccontandola con l’occhio della loro scrittrice preferita. Alla sua prima regia, dopo diverse sceneggiature (l’ultima a cui ha lavorato è Memoria di una geisha) Robert Swicord promette di non deludere le attese.

Per gli appassionati di thriller arriva L’incubo di Joanna Mills, che vede la protagonista, l’attrice Sarah Michelle Gellar (Buffy l’ammazzavampiri), impegnata a risolvere problemi di incubi e visioni nonché a sfuggire ad un assassino.

Gli ultimi tre film, sono accomunati dal genere, drammatico e la nazionalità, italiana. Il primo è Gli arcangeli, di Simone Scafidi alla sua prima fatica da regista di lungometraggi, che racconta la vita travagliata, violentata dal dolore di Christian. Il secondo è Riparo, di Marco Simon Puccioni già regista di Quello che cerchi, che ci descrive la nostra società di fronte a tutto ciò che è diverso dallo standard. Il terzo film, invece, diretto da Wilma Labate (La sua opera più famosa è La mia generazione, del 1996) e si intitola Signorina Effe. Nel cast di questo triangolo amoroso fra una giovane siciliana quasi laureata, il suo promesso sposo dirigente e l’operaio che protesta, che ha come sfondo la protesta degli operai Fiat del settembre 1980, troviamo Filippo Timi, Valeria Solarino e Sabrina Impacciatore.

Ora che avete avuto la lista completa dei film, scegliete e godetevi lo spettacolo. Buon cinema e buon weekend!

Commenti (1)

  1. Sicuramente American Gangster è da vedere,insomma Ridley Scott non è Muccino,Alvin Superstar è uno spettacolo del resto avendo visto il cartone da piccola come non vedere anche il film su Alvin ,Simon e Theodore.Il resto dei film non mi convince molto,staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>