Morto David Prowse il Darth Vader di Star Wars

di R. Staiano 1

Icona indiscussa del cinema fantascientifico per uno dei villain più conosciuti della storia del cinema dalla saga Star Wars.

Se proprio in questi giorni vi abbiamo indicato cosa guardare dopo la scomparsa di Diego Armando Maradona, per rivederlo sul piccolo schermo, in questo caso non abbiamo invece dubbi sul fatto che sapete cosa rispolverare dalla bacheca dei film. Parliamo di David Prowse che ha interpretrato Darth Vader nella prima trilogia di una delle saghe cinematografiche più iconiche di sempre: Star Wars!

Indubbiamente il villain più iconico di sempre che sia solo nella saga, che per il cinema in generale. Indimenticabile fin dalla sua prima apparizione dove con il gesto della mano strangolò senza pietà uno dei suoi sottoposti, fino ad una delle scene più cult e citate della storia della saga “Io sono tuo padre” rivolto a Luke Skywalker che lancia il sempreverde “Nooooooooo!” ruolo che però fù interpretato da un attore più anziano per essere in linea con la storia temporale del personaggio. Mandante dell’arma di distruzione più potente mai creata, la Morte Nera, che con un solo colpo poteva distruggere un intero pianeta. Anch’essa protagonista di scene iconiche e citata in moltissime altre parti.

La storia

Il regista George Lucas lo notò nella piccola parte che David ebbe nel film Arancia Meccanica, dove faceva da bodyguard. La sua imponente stazza data dall’altezza di “solo” 1.95metri e dal fisico da bodybuilder catturò la sua attenzione. In un’intervista David raccontò come si svolse il suo colloquio in quanto Lucas lo mise di fronte ad una scelta semplice: interpretare il super cattivo oppure il ruolo di Chewbecca un gigante orsacchiottone. Per lui non fù per niente difficile propendere al cattivo, facile.

La sua interpretazione si limitava a fare pose di cui grazie al bodybuilding era già esperto e che egli stesso commentò dicendo “finalmente posare davanti ai giudici mi è servito a qualcosa” e sopportare un costume di pelle che pesava circa 20kg e gli appannava la vista. Le scene di lotta con la spada laser erano però affidate ad uno stuntman esperto di scherma.

Anche le poche battute furono affidate ad un doppiatore a causa dell’accento campagnolo british poco intimidatorio che l’attrice Carrie Fisher (Principessa Leila) soprannominò appositamente Darth Farmer. Difatti David nacque a Bristol in Inghilterra nel 1935 e si è spento all’età di 85 anni.

Commenti (1)

  1. “Dart Fener”, perdio, “Dart Fener”!
    Quando morirà Michael Gambon scriverete che è morto l’attore che interpretava “Dumbledore”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>