Joker, è già psicosi negli Stati Uniti: ecco cosa sta succedendo

di Daniele Pace Commenta

Nelle sale a stelle e strisce arriva Joker ed è subito psicosi: le sale cinematografiche sono blindate e c’è polizia praticamente dappertutto. Si è creato un vero e proprio allarme intorno a Joker, probabilmente giustificato.

Joker, si mobilita anche l’esercito per le prime proiezioni nelle sale

La pellicola in questione verrà lanciata in tutte le sale americane a partire dal prossimo 4 ottobre, eppure già adesso si comincia a intravedere una possibile psicosi all’orizzonte. Tutte le più importanti catene dello, spettacolo americano, infatti, stanno gestendo ben più di diecimila multisale, come ad esempio Landmark Theater e Amc, hanno già concluso una serie di intese sia con la polizia locale che con un gran numero di servizi di sicurezza privati.

Ebbene, pare proprio che la mobilitazione abbia raggiunto livelli impensabili, coinvolgendo perfino l’esercito e la Fbi, soprattutto dopo che su un gran numero di profili social sono stati pubblicati dei messaggi dai toni pericolosi ed estremisti.

Quindi, anche nel corso delle proiezioni di joker, ci sarà massima attenzione e allerta, sia all’esterno che all’interno delle sale cinematografiche americane. Interessante notare la prima regola che è stata fatta circolare dagli ambienti di polizia e dell’esercito. Nessuna persona potrà eseguire l’accesso all’interno della sala in cui si svolgerà la proiezione del film con la maschera di biacca dell’avversario numero uno di Batman. Stesso discorso per quanti vorranno intrufolarsi nel cinema con il volto mascherato oppure impossibile da riconoscere per colpa di trucchi o di altri travestimenti tipici del film.

No all’entrata nei cinema travestiti

Insomma, chi volesse, potrà andare a vedere al cinema Joker con il classico vestito del maligno personaggio del film, ma sia il volto che le mani di tutti gli spettatori non solo dovranno essere liberi da qualsiasi tipo di travestimento, ma anche ben visibili. Abbastanza facile intuire anche un’altra regola: nessuna persona potrà portare in sala un’arma, pure se quest’ultima sia stata denunciata in modo regolare, dal momento che praticamente in tutti i locali verranno integrati dei metal detector in grado di riconoscere la presenza di eventuali armi.

Gli States stanno vivendo un vero e proprio momento di psicosi collettiva nei confronti di Joker. Anzi, in realtà timori e paure riguardano più che altro persone che hanno l’idea di imitare le gesta del nemico di Batman. Si tratta di una paura su cui, a voler ben vedere, hanno fatto leva pure gli studios quando c’è stato da promuovere il film e, per tale ragione, il detto “chi è causa del suo mal, pianga stesso” potrebbe essere purtroppo più che mai attuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>