Downton Abbey, una vera e propria operazione nostalgia al cinema

di Daniele Pace Commenta

Arriverà il prossimo 24 ottobre in tutte le sale italiane un film davvero interessante, ovvero “Downton Abbey”, di cui è già stato diffuso il trailer. Dalle recensioni di chi ha potuto già guardare questa pellicola, sarà facilissimo restare affascinati. In effetti, la pellicola sta già sbancando tutti i botteghini del Regno Unito, visto che è stato lanciato nelle sale dallo scorso 13 settembre.

Downton Abbey, che successo

Diventa veramente semplice rimanere a bocca aperta di fronte al mondo che caratterizza Downtown, così come alle precisissime ricostruzioni effettuate e alla notevole cura nei confronti degli abiti fastosi e delle collane molto lunghe che si usava portare negli anni Venti. Uno spaccato di un’Inghilterra lontano decenni e decenni, che ormai chiaramente non esiste più, ma che riesce sempre a trasmettere un fascino incredibile.

L’idea dello sceneggiatore Julian Fellowes

Dal momento in cui è stato lanciato nelle sale, Downtown Abbey si può tranquillamente definire un successone, visto che questa pellicola ha raccolto qualcosa come oltre 164 milioni di dollari in tutto il mondo. Non è difficile comprendere, in effetti, l’idea che sta alla base del lavoro fatto dallo sceneggiatore Julian Fellowes. Ci troviamo a Downton nel lontanissimo 1927 e da poco tempo è terminata l’ultima puntata della serie tv. Ecco che si diffonde la notizia secondo cui, nella dimora dei Crawley, nello Yorkshire, sbarcheranno sia il Re che la Regina per assistere ad una parata, ma si fermeranno anche a pranzo, a cena e per ben due notti. Una notizia che lascia di sasso anche la servitù.

C’è una speranza che possa essere creata una saga cinematografica?

Il pubblico anglosassone ha già risposto alla grande, mentre negli Usa questa pellicola è stata in grado di lasciare al palo Ad Astra con Brad Pitt, ma pure il grande ritorno di Rambo con Sylvester Stallone. In tutto il mondo, ha già oltrepassato la quota di 150 milioni di dollari di incassi, e prosegue in maniera ininterrotta il suo percorso. Al punto tale che, nelle ultime ore, si stanno diffondendo nuove indiscrezioni relative alla possibilità di vedere ben presto pure il primo capitolo di una nuova serie. Insomma, potrebbe essere creata davvero una saga cinematografica e anche Michelle Dockery non ha escluso tale possibilità, ma ha lasciato aperta una porticina. La sfida, vinta ovviamente, era quella di provare ad affascinare tutte quel nuovo pubblico che non era a conoscenza delle storie che hanno da sempre caratterizzato la storica casa di Downton Abbey.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>