Alberto Angela: nuovo tour siciliano per Ulisse

di Daniele Pace Commenta

Ulisse è giunto ormai al diciannovesimo anno di vita, ed è un cult della Rai, come lo fu Quark di papà Angela. Il figlio Alberto, ripercorrendo la fama del padre, non fa mancare sorprese e puntate.

Alberto Angela come una star di Hollywood, ogni suo programma ormai riscuote l’interesse di tantissime persone. Ora arriva la notizia di una nuova programmazione per Ulisse, un giro della Sicilia che partirà da Palermo.

Sulla linea dei grandi classici, come il Gattopardo, Alberto Angela, armai più famoso del padre, ci porterà nei luoghi dove venne girato il famoso film con Burt Lancaster, attraverso anche i ricordi di Terence Hill, allora giovane comparsa nei vestiti di un garibaldino.

Il tour tappa per tappa

Come accennato, si partirà da Palermo, dove fu girata la scena del gran ballo dove recitarono la Cardinale, Burt Lancaster e Alain Delon. Qui ci si fermerà nello splendido palazzo Valguarnera-Gangi, luogo della mitica scena, e poi si andrà a Palma di Montechiaro, dove regna il Barocco e i principi di Lampedusa. Una tappa fondamentale, perché proprio qui lo scrittore de Il Gattopardo, Tommasi di Lampedusa, trovò l’ispirazione che ispirò in parte lo scrittore, che ambientò il suo romanzo nella città di Donnafugata.

Angela poi ci porterà al monastero di clausura di Santa Caterina d’Alessandria a Palermo, oggi aperto al pubblico, pieno di tesori e di storie, che il celebre presentatore racconterà attraverso le aristocratiche siciliane, una volta rinchiuse perché sulla via del monachesimo.

Sempre a Palermo Angela ci mostrerà le mummie delle Catacombe dei Cappuccini. Un’usanza tutta palermitana, quella di farsi mummificare con vestiti bellissimi per essere ricordati come quando erano in vita. Infine la tappa nel trapanese, dove Ulisse ci mostrerà la Riserva Naturale delle Saline di Trapani e Paceco, un bellissimo e sconosciuto scorcio di Sicilia, con i suoi mulini a vento che impreziosiscono la costa, modello economico di un passato lontano quando l’isola era ricca e fiorente.

Ulisse è giunto ormai al diciannovesimo anno di vita, ed è un cult della Rai, come lo fu Quark di papà Angela. Il figlio Alberto, ripercorrendo la fama del padre, non fa mancare sorprese e puntate tutte da gustare, e anzi sta facendo anche di più, con i tre programmi storici, che oltre ad Ulisse lo vedono protagonista di Passaggio a Nord-ovest e Meraviglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>