Lilit – In un mondo migliore su Raitre con Debora Villa

di Redazione Commenta

Porta per titolo, Lilit – In un mondo migliore, il nuovo programma comico condotto da Debora Villa per sedici settimane e dedicato al lato femminile del mondo, che debutta oggi alle 23.40 su Raitre.

Noi porteremo contenuti e idee anziché polemiche e critiche dove c’è qualcosa che non funziona. La nostra satira moderna sarà proporre modifiche ‘colorate e profumate’. La satira è fondamentale, è l’anima della vita, perché è l’anima che ci dice sempre dove andare e che cosa fare. Ma la satira fatta di polemica o critica è un espediente solo per far ridere e non modifica nulla. Noi cercheremo prima di tutto di modificare noi stessi e anche laddove crediamo di non ‘funzionare’ cercheremo di modificarci. Dopodiché, parlando di politica o dei palazzi della politica, magari porteremo dei fiori, del vinello e un pezzo di salame… Insomma, faremo delle azioni di ‘guerriglia’ pacifica”.

Marco Posani che firma il programma con Alessandra Torre, Francesca Micardi, Antonio De Luca, Piero Passaniti, ed Erika Rossi, per la regia di Arnalda Canali, ha spiegato il titolo del programma:

Un titolo senza acca perché la vecchia Lilith è stata vista un po’ come una strega, il mistero della donna di cui l’uomo ha sempre ha avuto paura, mentre questa si presenta come allegra e sorridente senza rivendicazioni particolari verso nessuno, ma con un atteggiamento originale verso il mondo, rappresentato dal volto di una Medusa, la più terribile delle Gorgoni, ma in questo caso sorridente.

Ma la Villa non sarà sola in quest’esperimento televisivo:

Abbiamo il ‘mattatore’ della trasmissione che è Antonio Cornacchione ed è veramente un caposaldo della comicità italiana; poi Daniele Bossari con una rubrica tecnologica all’avanguardia, ma così all’avanguardia che neanche gli alieni sanno cose che lui sa. E avremo Cristina Bugatty, una donna dì oggi con valori delle donne dì una volta ma, sottolineiamo, per scelta: lei adora essere accogliente, essere una brava padrona dì casa e ci insegnerà a esserlo e aiuterà me che invece sono un po’ grezza e tutt’altro che una brava padrona di casa. E ancora, Raphael Didoni che sarà mio complice tra il pubblico (un pubblico itinerante che sarà un po’ come il coro greco) e Cecilia Vecchio, la nostra ‘creativa’ nel mondo.

Primi ospiti Carla Signoris e l’attore e scrittore Moni Ovadia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>