Zelig, Teresa Mannino: “Prendo molto meno di Paola Cortellesi”

di Marziano Torresi Commenta

 Zelig torna in tv con una serie di importanti novità. La prima riguarda i conduttori: via lo storico Claudio Bisio (stanco del programma comico di Canale 5) e Paola Cortellesi, dentro Teresa Mannino e Mago Forest. Poi c’è il giorno di messa in onda, non più il venerdì ma il lunedì. Infine il cast formato per la metà da nuovi volti. La Mannino, intervistata da Donna Moderna, ha parlato della nuove esperienza televisiva definendola uno “sbocco naturale”:

È un grande salto. Ma anche uno sbocco naturale: ho esordito nove anni fa a Zelig, quella combriccola ha capito che potevo fare la conduttrice e mi ha fatta crescere. Tranquilla? All’inizio pensavo: cosa vuoi, Zelig è una serata come quelle che facciamo con il pubblico. Invece bisogna essere al top, caricati a molla.

La comica siciliana sarà al fianco di Michele Foresta, ex conduttore dei vari Mai dire della Gialappa’s Band:

Michele non è un siciliano Doc, potrebbe essere nato ovunque. E io sono una macchietta regionale. Ma siamo due psicopatici che stanno bene sul palco e daremo a Zelig quel che è di Zelig: un clima di divertimento.

Teresa, riferendosi alle conduttrici che l’hanno preceduta, ha solo parole di stima:

Oddio inizia il gioco dei confronti… Michelle è radiosa e magnetica, la sua bellezza non è solo esteriore. Vanessa è la simpatia, un’amica goliardica. Paola, che non conosco bene, è il talento.

A proposito di Paola Cortellesi, la Mannino percepirà lo stesso compenso (si è parlato di 65 mila euro a puntata)?

Beata lei! Io prendo molto di meno, con la crisi i cachet sono crollati. Ma non posso lamentarmi visto che c’è gente che non arriva a fine mese.

La nuova edizione di Zelig partirà lunedì 14 gennaio in prima serata su Canale 5. Riusciranno la Mannino e Forest a potare quella tanto attesa ventata di freschezza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>