OpenSpace, 11 Ottobre su Italia 1: Sollecito, Di Mario, Meloni, Matano, Ruffini

di Antonio Ruggiero Commenta

Da domenica 11 ottobre in prima serata su Italia 1 arriva il primo social talk: OpenSpace. Il programma, curato dalla redazione de Le Iene e condotto da Nadia Toffa, permette ai telespettatori di rivolgere la propria domanda ai personaggi del momento.


OpenSpace è uno spazio aperto dove si discute e approfondisce ciò che è sulla bocca di tutti: dalle notizie sulle prime pagine dei giornali agli argomenti più discussi in tv, fino ai trend su internet e sui social network: attraverso il sito ufficiale della trasmissione si Italia 1 è il pubblico da casa a scegliere per la prima volta le domande da rivolgere a politici, opinion leader, sportivi, personaggi dello spettacolo o figure di spicco dei principali fatti di cronaca.

Tra gli ospiti della prima puntata Raffaele Sollecito, assolto definitivamente dall’accusa di aver ucciso otto anni fa a Perugia la studentessa inglese Meredith Kercher; Luigi Di Maio, onorevole del Movimento 5 Stelle considerato da molti l’erede di Beppe Grillo, risponde alle 10 domande più votate sul sito di OpenSpace; si parla di calcio scommesse con Carlo Gervasoni, ex giocatore condannato per aver truccato molte partite e testimone chiave nell’ultima grande inchiesta che ha travolto il calcio italiano.

Inoltre, dopo l’ultimo servizio sulle slot machine per minori realizzato per Le Iene, Nadia Toffa torna a occuparsi di ludopatia insieme all’onorevole Giorgia Meloni e Massimiliano Pucci, vicepresidente Confindustria Sistema Gioco Italia; inoltre, il fenomeno degli haters, coloro che in rete denigrano e insultano personaggi pubblici e non: in studio Paolo Ruffini, Miss Italia Alice Sabatini, Frank Matano e una diciottenne coinvolta in una vicenda di cyberbullismo. Infine, il dibattito si accende con Mario Bonfanti, ex sacerdote allontanato dalla chiesa in seguito al suo coming out.

Photo Credits | T.Zambelli – Photomovie

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>