Su Italia1 parte Nord Sud Ovest Est, con Max Pezzali e Jake la Furia

di Valentina Petulla Commenta

Si prospetta un estate vintage per la televisione, a giudicare dal palinsesto delle ultime settimane. Dopo canale5 che ha lanciato il programma Studio5 ,in cui ripercorre assieme a molti ospiti  i primi trent’anni di Mediaset, ora è il turno dei tormentoni musicali degli stessi anni.  Così dal 15 luglio, Max Pezzali e Jake La Furia dei Club Dogo, conducono il nuovo programma musicale Nord Sud Ovest Est – Tormentoni on the road in onda ogni lunedì alle 21.10 su Italia 1.

 

 

La coppia,  accompagnata da Paola Iezzi del duo Paola E Chiara, compilerà una lista con i tormentoni estivi più famosi degli ultimi trent’anni ( quelli che hanno fatto ballare e innamorare intere generazioni attraverso brani unici, che ancora oggi molti  canticchiano rispolverando ricordi del passato)  e  a bordo del  mitico furgoncino hippie Anni 70, Max Pezzali e Jake la Furia intraprenderanno un viaggio on the road,  alla ricerca degli autori delle canzoni cult degli Anni passati.

 

Ricordate Easy lady di Ivana Spagna, oppure Boys di Sabrina Salerno, ancora la mitica Sotto questo sole di Paolo Belli, La canzone del capitano  di DJ Francesco,  Uh la la la di Alexia, e infine Viva la mamma  di Edoardo Bennato? Questi saranno solo una parte dei titoli che i due conduttori riprorranno nelle cinque settimane del programma, improvvisando  flash mob e  facendo tappa nei luoghi simbolo dell’estate, soffermermandosi con le persone per ascoltare la musica di quegli anni,  fino all’ultima tappa del viaggio.

 

Il programma riprende il titolo di una delle canzoni più famose di Pezzali, pubblicata nel 1993 e con cui Max vinse quell’anno  il Festivalbar. E ora, dopo aver condotto Le strade di Max, per Deejay Tv, essere stato giudice a Mtv Spit, aver girato per tutta l’ Italia promuovendo  l’ultimissimo singolo  che celebra il suo ventesimo anno di carriera con l’album Max 20, che sta ottenendo molto successo, Pezzali ritorna alla televisione con questo programma. Paura d’invecchiare per il caro Max? Forse, diremmo, mentre canticchiamo sotto questo sole e ricordiamo le nostre estati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>