La Grande Bellezza, Carlo Verdone a Mattino 5: “Un film più compreso all’estero che in Italia”

di Redazione Commenta

Carlo Verdone deve aver dormito ancor meno del solito: dopo la diretta di stanotte degli Oscar 2014, terminati quasi all’alba, La Grande Bellezza ha trionfato come Miglior Film Straniero e il programma mattutino di Canale 5 ha intervistato telefonicamente uno degli attori protagonisti della pellicola: dopo il salto, riportiamo le dichiarazioni di Verdone alle domande di Federica Panicucci.

Un successo straordinario che arriva in un momento molto importate. L’Italia aveva bisogno di una grande finestra internazionale e sono felice che sia arrivata con la cultura visto che non ce la facciamo con l’economia.

Abbiamo dato un bel segnale perché la cultura aiuta. Aiuta l’industria, dà credibilità, almeno sul piano artistico all’Italia, aiuterà sicuramente i produttori a trovare più coraggio. Insomma è un effetto a raffica molto, molto importante.

Queste le prime parole di Carlo Verdone, dopo la vittoria dell’Oscar 2014 del film La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino, rilasciate nel corso di Mattino 5:

Questo film è stato compreso meglio all’estero che non in Italia, è questo che ha fatto la differenza. Hanno capito il dramma umano, che poi non è il dramma umano dell’Italia ma di tutto il mondo occidentale.

L’hanno colto in un una maniera diversa; è un film struggente e anche molto spirituale, secondo me. Noi purtroppo, più andiamo avanti e più siamo meno adatti al cinema d’autore. Questa è la verità.

Verdone ha aggiunto come ha passato la notte attendendo il verdetto:

Io stanotte ho dormito, alle 7.30 mi sono svegliato, ho guardato su internet e ho subito telefonato a Paolo. Per la prima volta ho sentito Paolo umano perché di solito è glaciale.

Mi ha detto questo successo è di tutto il cast, è di tutti voi. Io non avrei potuto far nulla se ognuno di voi non mi avesse dato l’apporto. È stato affettuoso con tutti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>