Berlusconi: Italia Domanda cambia la scenografia

di Redazione 2

Italia Domanda è stato un flop. La puntata con Pierlugi Bersani non ha brillato né in termini di ascolti né di contenuti. Oggi l’ospite – o il padrone di casa? – sarà Silvio Berlusconi, e per l’occasione si cambiatutto. A partire dalla scenografia.

Per correttezza professionale, due premesse: 1. la notizia dei cambiamenti del format Italia Domanda l’abbiamo letta questa mattina sul quotidiano Italia Oggi; 2. Prima di pubblicare questo articolo abbiamo corretto il titolo della trasmissione, quello giusto è ovviamente Italia Domanda, ma perdonateci se è rimasto qualche refuso: ogni tanto ci scappava un Italia Comanda. 

Mercoledì sera, il nuovo programma di canale 5 creato per in occasione della campagna elettorale è stato terribilimente battuto in termini di ascolti TV dalla fiction con Mariangela Melato “Rebecca la prima moglie”, protagonista accanto a Cristiana Capotondi e Alessio Boni, e la partita di “Coppa Italia” tra Fiorentina e Roma. Ma saremmo troppo maliziosi a pensare che la scelta di invitare alla prima puntata di Italia Comanda, con una partita di Coppa Italia in controprogrammazione, sia stata casuale? D’altro canto sì sa: il calcio è la prima passione degli italiani, che (purtroppo) spesso e volentieri lo preferiscono alla politica.

 Fatto sta che il programma condotto da Alberto Billà, con ospite il leader del PD è stato visto da poco più di due milioni di telespettatori. Silvio Berlusconi, invitato oggi, venerdì 18 gennaio 2013, a partecipare a Italia Domanda (senza partite di calcio su altre reti, tanto per dirne una). E per l’occasione il programma cambia… A partire dalla scenografia. 

Roberto Gasparotti, che segue la comunicazione tv del Cavaliere, ha criticato l’allestimento dello studio. I colori e gli spazi sono troppo freddi, distanti, la posizione della poltrona dell’ospite sbagliata… Dettagli, piccolezze, cose da niente. Eppure pare che saranno tutte cambiate. Gli addetti ai lavori avrebbero così avuto poco meno di due giorni per ripensare un restyling immediato del format. Ma non lo fanno mica per Berlusconi, solo per migliorare il prodotto in vista degli ascolti. No, non lo fanno mica per far risaltare meglio la figura dell’ex Presidente del Consiglio… Se i toni saranno più caldi, accoglienti e le luci più alte e favorevoli, sarà solo per il bene del programma. È una questione di semiotica o più banalmente di scenografia, come se il pubblico a casa lo notasse in modo consapevole. Comunque, no, non lo fanno per Berlusconi. D’altro canto voi mica cambiate l’arredamento della vostra casa in base agli ospiti? 

Commenti (2)

  1. Quando c’è Bersani l’audience cala spontaneamente, chiedetevi perchè …..anche Porta a Porta l’hanno guardato in pochi mentre Berlusconi da Santoro l’hanno visto in 9 milioni ( e se non ricordo male anche quella sera c’era una partita).
    Non cercate scusanti dove non ci sono…… Bersani “parla” ma non dice niente e la gente ne ha le scatole piene di “vuote parole” che sembrano pronunciate da un ubriaco ossessionato da Berlusconi.
    Dovete arrendervi all’idea che Berlusconi piace…con o senza gli scandali veri o presunti che tanto piacciono alla sinistra, che in mancanza di programmi si attacca a questo per sperare di vincere

    1. @PAOLA: berlusconi ha fatto flop a italia domanda, i 9 milioni da santoro sono stati dovuti solo allo scontro epico che si preannunciava tra i due, mica al cavaliere.
      e poi a cosa dovremmo ”arrenderci” ad avere un tizio miliardario proprietario di tv e giornali schifosamente schierate a suo favore, un pluricondannato di cui tutto il mondo si vergogna perchè degno solo delle repubbliche delle banane? ma per piacere va…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>