La 7, intervista a Giulia Innocenzi dopo l’arrivo di Floris

di Redazione Commenta

L’arrivo di Giovanni Floris a La 7 impreziosisce il settore dell’informazione sulla rete di Urbano Cairo ma il rischio è il sovraffollamento: musica e parole della giovane Giulia Innocenzi, reduce dal successo con AnnoUno, che sottolinea di quanto sia importante che ognuno mantenga la sua personalità.

 

La chiave fondamentale è che ognuno abbia la sua identità precisa, la sua cifra di differenza rispetto agli altri. Gli spettatori non devono avere la sensazione che i politici si siano accampati con le tende a La7 mentre intorno cambia solo la scenografia

 

Una impresa che Giulia Innocenzi sente di poter portare avanti, lei che l’anno scorso ha debuttato a AnnoUno senza il suo maestro Michele Santoro al fianco. E in merito al suo confermato impegno televisivo, la giornalista dice:

 

Non penso a un talk puro con i giovani, ma a una chiave innovativa che inserisca nel dibattito elementi che vanno dal talent al reality

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>