Home » Versus, sport estremi e tanto altro

Versus, sport estremi e tanto altro

Continua l’excursus nel variegato mondo delle tv via cavo statunitensi con Versus, una valanga di sport di cui gli appassionati del genere non possono che compiacersi. Il marchio nasce ufficialmente il 25 settembre 2006, fino ad allora il canale era già presente dal 1995 con il nome di Outdoor Life Network (OLN) e una programmazione dedicata perlopiù alle attività all’aperto come caccia e pesca. Il nome OLN viene ancora adottato dalla filiale canadese, la quale utilizza buona parte dei programmi trasmessi da Versus.

Nel 2008 la sede del canale viene trasferita da Stamford (Connecticut) a Comcast nella città di Philadelphia (Pennsylvania). Nel 2005 con l’intento (riuscito) di stupire il proprio pubblico risollevando l’audience e quindi il numero di telespettatori, l’allora OLN apre il palinsesto agli sport estremi acquistando dalla CBS i diritti a trasmettere reality come Survivor, non mancano gli appuntamenti con le gare di PBR (Professional Bull Riders) i cosiddetti rodei.

Nel 2004 OLN stupisce tutti guadagnando consensi, grazie alla telecronaca del Tour de France che vede protagonista lo statunitense Lance Armstrong. La singolarità dell’impresa è che i corrispondenti Phil Liggett, Paolo Sherwen, Al Trautwig e Bob Roll commentano per tre settimane la gara di ciclismo senza che venga realmente trasmessa, non avendo il canale i diritti necessari, ciononostante riescono a coinvolgere a tal punto il pubblico grazie anche al programma Lance Chronicles, dedicato ai fan del campione, da riscuotere notevoli consensi.

Numerosi altri sport guadagnano spazio nella programmazione di Versus, fra cui l’hockey sul ghiaccio, basket e baseball i cui diritti sono spesso stati contesi con la concorrente ESPN. Nel 2008 il canale di sport firma l’accordo a trasmettere per dieci anni la Indy Racing League e almeno 13 Indy Car Series, gare automobilistiche molto apprezzate negli Stati Uniti, corredate da tutta una serie di trasmissioni di approfondimento con news e interviste.

Ampio spazio viene dato anche al football (non il calcio nostrano che in America si chiama soccer) con la messa in onda del College Football mentre il campionato maggiore ovvero la NFL (National Football League), è stato alla fine acquistato da NFL network.

Lascia un commento