NT1, telefilm e sport a volontà

di Enzo Mauri 1

Il marchio NT1 Nouvelle Télévision 1 rappresenta uno dei principali canali commerciali francesi assieme a TF1, rispetto all’illustre consorella è assai più giovane essendo ufficialmente nato il 31 marzo 2005 sotto l’egida di AB Group, società multimediale fondata nel 1977 da Jean Luc Azoulay e Claude Berda specializzata in produzione musicali, poi televisive dal 1987.

Nei primi anni di vita, il canale che ha come direttore generale Denis Bortot e direttore dei programmi Richard Maroko, prende il nome di Numérique Terrestre 1, essendo stato concepito per la piattaforma digitale TNT (Télévision Numerique Terrestre, il DTT francese), poi cambiato nel 2004 in La Quatre, avendo come soggetto ispiratore La Cinq, con l’intento di rivendicare il quarto posto tra le tv generaliste. La decisione di France Télévision del gennaio 2005 di battezzare un proprio canale France 4, costringe i vertici AB Group a ricambiare il nome del marchio La Quatre nell’attuale per non generare confusione tra il pubblico.

A questo punto, nel 2005 il progetto può partire assieme agli altri 13 canali gratuiti del digitale terrestre francese, oltre ad essere disponibile anche sul satellite Atlantic Bird 3, TNT Sat, Astra e Hot Bird 6 e su internet attraverso Bis Télévision. NT1 propone ogni giorno una programmazione 24h ricca di film, telefilm, programmi d’informazione e sportivi tra cui partite di calcio, gare automobilistiche, di motociclismo e anche incontri di wrestling , ponendosi come diretto concorrente di TF1 ma anche di M6 altro canale commerciale francese. Il gruppo AB garantisce un buon numero di trasmissioni autoprodotte. Tra le serie televisive trasmesse, familiari anche al pubblico italiano, The Shield, Profiler e How I met your mother.

E’ di questi giorni la notizia dell’acquisto da parte di TF1 di tutti i pacchetti azionari di AB Group per circa 192 milioni di euro che gli permettono l’acquisizione pressoché totale di NT1, in questo modo TF1 è diventata proprietaria del numero massimo di canali ammissibile, per la legge francese, sulla piattaforma TNT vale a dire 4 in chiaro (TF1, TMC, NT1 e TV Breizh) e 2 a pagamento (Eurosport e LCI), oltre a parte di TF6, canale che è controllato al 50% da M6 e TF1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>