Virus, Porro stroncato dalla Tobagi: il suo talk show è vecchio e già visto

di Valentina Petulla Commenta

Già tutto non stava procedendo nel migliore dei modi, visto l’allontanamento di Nicola Porro da la7 a causa di una polemica con il direttore Urbano Cairo. E ora, nemmeno il tempo di adattarsi al nuovo ambiente che arriva la graffiata della  consigliera Rai contro il talk show di approfondimento politico Virus,  condotto dal vicedirettore de Il Giornale.

 

 

La stroncatura arriva da Benedetta Tobagi, scrittrice e  consigliere di amministrazione della Rai, sul sito Valigia Blu. La prima puntata della trasmissione andata in onda lo scorso mercoledì 3 luglio su Raidue  condotta da  Nicola Porro, oltre a non brillare negli ascolti sembra sia rimasta al buio anche nei contenuti.  Vista la prima puntata la consigliera Rai  ha commentato:

 

Cio’ non attenua l’impatto emotivo e pre-razionale che la visione ha sugli spettatori. Ma ciò che appare più carente, dal punto di vista giornalistico, è proprio la documentazione dei fatti, pomposamente annunciata come fact-checking. Nicola Porro infatti precisa agli spettatori che la ricostruzione è vera perché ne è stato testimone.

 

Il contensioso si basa sull’uso di uno  strumento già visto in tv, ossia la versione romanzata dei fatti, interpretata da attori e in uso in altri momenti per far ascoltare il testo di intercettazioni o atti processuali. Un pò come in una puntata di Michele Santoro, Nicola Porro ha utilizzato  lo strumento del romanzato ma  con altri obiettivi  basati nel riportare un dialogo avvenuto tra il giornalista stesso e il falchi del Pdl.

 

Infine la Tobagi ha commentato:

 

Alla base della ricostruzione  non vi è alcun documento, né la registrazione di un colloquio con le fonti. È solo la plastica  di un retroscena romano. È questo il nuovo canone dell’approfondimento giornalistico di prima serata dell’azienda di servizio pubblico? Per racconto della realtà, in una congiuntura economica, politica e sociale complessa come quella che stiamo vivendo, si intende l’importazione in tv del retroscena? 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>