Mai Più Bullismo, ogni mercoledì su Rai 2 con Pablo Trincia

di Antonio Ruggiero Commenta

Dal 23 Novembre 4 seconde serate su Rai 2 #Maipiùbullismo insieme all’ex inviato de Le Iene e di Servizio Pubblico Pablo Trincia

Mentre dal 21 al 27 novembre si celebra la settimana di sensibilizzazione sul tema del bullismo giovanile, su Rai 2 debutta Paolo Trincia con #MaiPiùbullismo, quattro intensi appuntamenti in onda alle 23.15, a partire dal 23 novembre.

Il programma vuole mettere in luce il punto di vista delle vittime: il bullismo di tutti i giorni, quello fatto di prevaricazioni, umiliazioni e piccole violenze quotidiane.

#Maipiùbullismo è il primo social coaching televisivo, pensato non solo per raccontare e denunciare, ma per aiutare i ragazzi vittime di bullismo a uscire dall’isolamento, trovando soluzioni, interagendo con l’ambiente circostante e seguendone il follow up.

Quattro storie di adolescenti, quattro puntate on the road ambientate a scuola, direttamente nelle classi, nelle case, e negli ambienti frequentati ogni giorno, per un diario di immagini e racconti senza filtri che usano il linguaggio dell’adolescenza: l’utilizzo delle microcamere da un lato ha garantito la privacy dei soggetti coinvolti (i volti sono stati tutti oscurati e le voci alterate), dall’altro ha consentito al protagonista della storia di essere creduto, superando cioè quel primo scoglio di diffidenza che accompagna sempre, purtroppo, i racconti di chi viene bullizzato.

#Maipiùbullismo è un progetto altamente educativo e di puro servizio pubblico realizzato in collaborazione con le scuole: presidi, professori, coordinatori didattici e gli stessi ragazzi, per lavorare insieme all’analisi del problema con toni nuovi, cercando di affrontare situazioni complesse trovando soluzioni, insegnando vie alternative e nuovi punti di contatto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>