Eccezionale veramente, il primo talent della comicità ogni giovedì su La 7

di Antonio Ruggiero Commenta

Da giovedì 17 marzo in prima serata su La 7 va in onda Eccezionale Veramente, il primo talent interamente dedicato alla comicità: in giuria Diego Abatantuono, Selvaggia Lucarelli e Paolo Ruffini, mentre alla conduzione troviamo Gabriele Cirilli.


Dopo una prima fase di casting con oltre 1.000 partecipanti provinati nelle principali città italiane, la giuria va alla ricerca del nuovo volto della comicità italiana con gli aspiranti comici selezionati pronti all’ultima fase della sfida: dodici puntate per affrontare sfide a colpi di battute con l’obiettivo di divertire e far ridere per decretare il vincitore.

Accanto alla giuria ci sarà ogni sera un ospite d’eccezione, un quarto giurato che ha il compito di contribuire a valutare il talento comico dei concorrenti e la possibilità di ripescare un escluso ad ogni puntata. Tra loro personalità del mondo della comicità e del cinema, dello sport e dell’imprenditoria tra cui Renato Pozzetto, Massimo Boldi, Raul Cremona, Gabriele Salvatores, Oscar Farinetti e Gianni Rivera.

Vediamo nel dettaglio la dinamica di Eccezionale Veramente: nelle prime otto puntate si svolgono le selezioni nelle quali i comici si sfidano con performance della durata di tre minuti. I giurati, che non partecipano ai casting e alle prove, scoprono i concorrenti per la prima volta durante l’esibizione. Chi passa alla fase successiva si sfiderà nelle tre puntate di semifinali fino ad approdare alla finalissima, ovvero una serie di prove all’ultimo sketch e all’ultima risata. La giuria deve valutare la verve comica e le doti umoristiche dei concorrenti, con uno sguardo anche alle loro qualità umane e caratteriali, per decretare così il nuovo volto della comicità italiana che otterrà un contratto con Colorado Film per il cinema e la tv del valore di 100.000 euro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>