Primocanale: all news al servizio dello spettatore

 
Enzo Mauri
7 dicembre 2008
7 commenti
primocanale Primocanale: all news al servizio dello spettatore

Primocanale è una delle più importanti tv locali italiane, è sufficiente lanciare una veloce occhiata al sito web, dove è possibile tra l’altro seguirne in diretta le trasmissioni, per rendersi conto del suo spessore e dell’importanza data all’informazione a carattere locale e nazionale. Non è un caso che proprio Primocanale, sia stata capofila di una sonora protesta nei confronti della Rai, una volta appreso che la tv pubblica avrebbe aperto la mattina presto, come poi è avvenuto, delle “finestre” informative locali su Raitre, entrando di fatto in concorrenza con uno dei programmi di punta dell’emittente ligure Primomattino, in onda nella stessa fascia oraria e con le medesime caratteristiche editoriali.

Di recente grazie all’impulso dato dal presidente di Primocanale, Maurizio Rossi, è sorto un gemellaggio con l’emittente capitolina RomaUno di cui Rossi è vicepresidente, creando un interscambio tra le due televisioni, soprattutto per quanto riguarda il settore informativo, in particolare nel pomeriggio con il programma Liguria chiama Roma, allo stesso tempo vige un rapporto di collaborazione anche con La7.

Nata ufficialmente il 2 gennaio 1982, Primocanale è gestita dalla società multimediale Ptv Programmazioni Televisive, a cui si deve l’attuale impronta all news, scelta non facile per il cui compito di televisione di servizio si è deciso di rinunciare all’apporto economico non indifferente delle televendite. Come recita il sito, Primocanale diffonde il suo segnale in tutta la Liguria e nella provincia di Massa grazie a una capillare rete di oltre 150 ripetitori tra ponti e transiti di servizio. Dal Settembre del 2004 trasmette in Simul Cast, ovvero contemporaneamente sia in analogico sia in digitale ma anche sul satellite e il digitale terrestre ligure.

Il direttore responsabile è Mario Paternostro, l’emittente dispone di quattro redazioni locali Genova, La Spezia, Imperia, Savona, che le consentono un accesso capillare all’informazione sul territorio. Nel 2001 durante i drammatici accadimenti dovuti al G8 di Genova, Primocanale ha fornito più di ogni altra struttura, aggiornamenti anche in diretta a cui hanno attinto oltre che le emittenti nazionali anche numerose estere fra cui la Cnn.

Di recente (luglio 2008) con l’acquisizione dell’emittente genovese Telecittà, è stato creato un polo televisivo locale e multimediale. La sede di Primocanale si trova in un grattacielo di via Gabriele D’Annunzio a Genova su cui nel 2007 in occasione dei suoi primi 25 anni di vita, sono stati allestiti due maxi schermi che di sera diffondono news e informazioni utili. Nel 2008 è stata consegnato a Giuseppe Sciortino alla conduzione del talk show Scuola Viva l’Oscar Tv Locali di Millecanali e Il Sole 24 ore business media, nella categoria “intrattenimento”.

Categorie: Locali
Tags: , , , ,
Articoli Correlati
YARPP
Pubblicità – 25 – Gli spot olandesi

Pubblicità – 25 – Gli spot olandesi

Stanchi della dura giornata di studio e di lavoro? Allora gustatevi le sei pubblicità olandesi che ho selezionato per voi. Se è vero che l’Olanda ci ha nettamente battuto agli […]

Off Hollywood – Pascal Vicedomini racconta il mondo dello spettacolo

Off Hollywood – Pascal Vicedomini racconta il mondo dello spettacolo

Su Rai 3 si ritorna a parlare di cinema. Off Hollywood riparte il 19 Giugno alle 00:40, con repliche mattutine a partire dal 4 Luglio. Trasmissione di cinema, spettacolo e […]

Pubblicità – 24 – Gli spot svizzeri

Pubblicità – 24 – Gli spot svizzeri

Stanchi della dura giornata di studio e di lavoro? Allora gustatevi le sei pubblicità svizzere che ho selezionato per voi. Oggi la sessione pomeridiana di Pubblicità, in clima perfettamente europeo, […]

Mi manda Raitre: la tv al servizio del cittadino

Mi manda Raitre: la tv al servizio del cittadino

Mi manda Raitre, fa parte di quel patrimonio di cui la televisione italiana, spesso più dedita a programmi di basso profilo, può andare fiera. E un tipico esempio di tv […]

Pubblicità – 20 – Gli spot indiani

Pubblicità – 20 – Gli spot indiani

Stanchi della dura giornata di studio e di lavoro? Allora gustatevi le sei pubblicità indiane che ho selezionato per voi. Oggi la sessione pomeridiana di Pubblicità, lascerà spazio alle immagini […]

Commenta!

  • #1diego bovo

    Scusate, intrommissione forse mal riposta, in merito alla presente, ma non ho trovato altro, riferimento email per comunicare con Voi.
    Se la cosa può interessare, considerato che siete emittente quotata che segue pure problemi localistici, vorrei segnalare che i consiglieri di municipio non vengono mai invitati a qualche vostra trasmissione, essendo loro in prima persona a contatto con il territorio, vengono magari invitati i consiglieri comunali ecc. e spesso si fa demagogia pura. I problemi sul territorio esistono ma spesso non vengono resi pubblici, anche problemi di mal amministrazione del bene pubblico come quello che vorrei evidenziare io, come del resto più volte portato in consiglio.Questioni non da poco.
    certo di un vostro tangibile riscontro porgo saluti distinti bovo diego consigliere V valpolcevera listra Biasotti

    13 mar 2009, 08:59 Rispondi|Quota
  • #2Diego Odello

    @ diego bovo:
    Ciao Diego,
    grazie del tuo intervento. Speriamo che ti leggano e che ti ascoltino.
    Buona giornata!

    13 mar 2009, 10:36 Rispondi|Quota
  • #3ombretta

    Mi permetto di inoltrare la presente per manifestare il mio totale disappunto per una replica andata in onda poco fa, inerente la BELLA FAVOLA SULLA CACCIA, raccontata da quel MAESTRO DI SAGGEZZA del Garrone (Pres. Samp). Sia su giornali nazionali, che telegiornali, ancora qualche giorno fa è stata divulgata la notizia, oramai nota da lungo tempo, che più dell’85% degli italiani sono contrari alla caccia….Con che coraggio nel 2010 si celebra ancora questa barbarie, addirittura con un intervistatore palesemente DI PARTE e un povero anziano intervistato, che gongolandosi non solo narra le sue gesta da prode guerriero aiutato da immagini di ogni tipo di cadavere impagliato e non , ma fa andare tutta la troupe nella riserva, dove sotto lo sguardo di un tristissimo guardiano, fa inquadrare quegli esseri meravigliosi e maestosi, dei quali farà incetta, grazie alle altane, ai canocchiali, e ai super fucili….Ovviamente non manca di offrire consigli a tutti, politici compresi, visto che, secondo il suo modesto parere, lui può chiamarsi IL CACCIATORE CON LA C MAIUSCOLA. La trasmissione sarà stata naturalmente seguita anche da bambini, ragazzi, ai quali si cerca di trasmettere sani principi ,sane attività ludiche e sane atttività sportive…Direttore Rossi, con la succitata trasmissione crede proprio di aver centrato quest’ obbiettivo, al di là di aver profondamente offeso le persone che la pensano come me e creda..siamo decisamente più numerosi degli ultimi cacciatori rimasti?

    2 nov 2010, 12:55 Rispondi|Quota
  • #4giovanna garzini

    scusatemi ma nn sono riusita a trovare altro modo per comunicare con voi.
    dal 26 c,m, nn riesco piuù a sintonizzarmi con voi.abito in pza bandiera ,vicino all’annunziata.come ritrovarvi ,sapete dirmi dove vi hanno messo?cari saluti giovanna garzini

    28 nov 2010, 15:08 Rispondi|Quota
  • #5luigi

    chiedo a questa attenta redazione se avete ricevuto denuncia di una “devastazione” avvenuta nel piccolo cimitero di borzoli. A oggi nessun organo di informazione locale ne ha parlato …campagna elettorale? o altro…….. sono state profanate le tombe dei miei genitori e tantissime altre . Ho segnalato in data 12/06/2011 il fatto alla locale stazione dei carabinieri di sestri dove mi hanno risposto molto cortesemente di essersi gia’ attivati per le indagini . Perche’ nessuno ha dato risalto a questo tristissimo fatto??? il referendum e’ forse piu’ importante dei nostri cari??? il comune deve essere presente in questi eventi …..gli zingari che stazionavano davanti al cimitero sono scomparsi ………nessuna elemosina elargita .. ??????’sono amareggiato e sconvolto vedere tante tombe devastate per un po’ di rame e bronzo trafugati non ha nessuna giustificazione .Accoglimoli ma non pieghiamoci . un vostro affezionato ascoltatore .scusate gli errori ma dopo giorni di “silenzio stampa” ho veramente tanta rabbia dentro ….dimenticavo e’ stato profanato anche il campo dei bambini .nulla di piu’ indegno si poteva fare vi prego non dimenticate questa mia …..potete documentarvi presso le istituzioni preposte bisogna denunciare simili atti pro o contro immigrati. Scusate lo spazio levato , con osservanza Luigi

    19 giu 2011, 22:22 Rispondi|Quota
  • #6luigi

    scusate il fatto sopraesposto e’ avvenuto tra la notte del10/06/2011 e 11/06/2011 .Ossequi luigi

    19 giu 2011, 22:39 Rispondi|Quota
  • #7Stefano Massone

    Gentile Andrea Scuderi,
    curiosando nel sito di Primocanale ho scoperto che abita a S. Terenzo; mi chiedo se non potrebbe fare un servizio sullo scempio compiuto dal comune di Lerici nella spiaggetta della Marinella di S. Terenzo.
    Come Lei saprà è stata edificata una massicciata, nel lato della baia dove si trova il baretto, che ha completamente stravolto l’aspetto naturale della spiaggetta; l’intervento è decisamente sproporzionato e sostanzialmente inutile in quanto quel lato della baietta non è mai stato interessato da onde particolarmente violente (che si abbattono prevalentemente sull’altro lato).
    Il comune ha parlato genericamente di “motivi di sicurezza” e ha bollato superficialmente le critiche provenienti da più parti come “strumentalizzazioni polirìtiche”; penso che un servizio compiuto dalla vostra rete potrebbe servire a sensibilizzare maggiormente una amministrazione poco disposta ad ascoltare le sacrosante proteste (che non hanno nulla di politico) di tutti quei cittadini che hanno visto con dolore un altro pezzo della loro terra rovinato.
    Cordiali saluti,
    Stefano Massone

    12 lug 2011, 12:33 Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Romauno: la vedi la vivi la usi - CineTivù