Mauro contro tutti a Domenica Cinque, Francesca Cipriani shock a Ciao Darwin 6

di Sebastiano Cascone 2

La tanto attesa resa dei conti contro Mauro Marin si è consumata ieri pomeriggio negli studi di Domenica Cinque. Dopo l’intervista di rito con il vincitore della decima edizione del Grande Fratello, Barbara D’Urso mette su un processo vero e proprio a cui invita gli ex reduci del reality che incontrano il loro compagno d’avventura per la prima volta dal termine della convivenza in casa.

Gli ingredienti dell’interessantissimo dibattito sono piuttosto “speziati”. Veronica e Sarah discutono l’atteggiamento violento e provocatorio del concorrente, manifestando l’intenzione di frequentarsi al di fuori delle telecamere senza etichettare il legame che le unisce. Maicol accusa l’imprenditore veneto di essere omofobo (parola molto in voga negli ultimi giorni nei talk show italiani) e maschilista. A sua volta, il Marin se la prende con George, reo di aver nascosto una nomination giurando sul figlio. Ecco il resoconto filmato della raccapricciante scena.


Nella prima puntata di Ciao Darwin 6, che vedeva contrapposti i lavoratori ai reduci dei reality (vinta dai primi a discapito dei secondi) abbiamo assistito ad un siparietto davvero esilarante. Protagonista (non tanto inconsapevole) dell’accaduto, la giunonica Francesca Cipriani, che si è sottoposta al fuoco di domande del conduttore Paolo Bonolis durante la manche di A spasso nel tempo. La prova è stata talmente deludente da provocare l’estraneamento degli altri appartenenti della categoria, che non si sono sentiti rappresentati dall’intelligenza ovattata della procace Francesca. Giudicate voi stessi.

Commenti (2)

  1. Bonolis è sempre molto divertente ma Ciao Darwin è diventata la sfilata di tette e culi a questo punto meglio vedere un porno!!!! 🙂

    Cmq nella sfida del Venerdì sera ho preferito la trasmissione di Pupo e Filiberto…Si sono dimostrati molto simpatici e allo stesso tempo hanno proposto un certo tipo di contenuti (vedi Martino-Don Backy)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>