Alberto Angela, ci porta alla scoperta della scienza

di Redazione 2

Il conduttore e paleontologo italiano Alberto Angela, nato a Parigi l’8 aprile del 1962, figlio del famoso conduttore e studioso Piero Angela, dopo la laurea in Scienze Naturali conseguita a Roma, decise di intraprendere il lavoro del paleontologo, partecipando a diverse missioni in giro per il mondo.  Alberto fa il suo ingresso nel mondo dello spettacolo nel 1990 grazie al programma Albatros scritto e condotto da lui stesso per la rete Svizzera Rtsi e successivamente riproposto per TeleMontecarlo.

Successivamente Alberto Angela ha ideato e scritto insieme al padre diverse trasmissioni scientifiche, quali nel 1993 Il pianeta dei dinosauri, Quark Speciale, Superquark, Viaggio nel Cosmo. Nel 1997 ha iniziato la conduzione del programma Passaggio a Nord Ovest, giunto ormai alla sua ventesima edizione, e che Alberto conduce tuttora, ogni mercoledì su Raiuno alle ore 23.15.

Nel 1998 ha condotto l’edizione italiana del programma Big cat diary in collaborazione con la BBC, mentre nel 2001 ha scritto il programma Ulisse il piacere della scoperta, andato in onda su Raitre, di cui è stato inviato.

Alberto, che è anche giornalista pubblicista, collabora con diverse testate nazionali quali QN, La stampa e riviste di settore, ha scritto numerosi libri, alcuni dei quali in collaborazione con il padre Piero: tra gli altri si ricordano Musei e mostre a misura d’uomo, La straordinaria storia dell’uomo e della vita sulla terra, Il pianeta dei dinosauri, Dentro al Mediterraneo, La straordinaria storia di una vita che nasce, Squali, Viaggio nel cosmo.

Alcune curiosità: Alberto Angela è membro dell’Istituto Italiano di Paleontologia di Roma e del centro studi Ligabue di Venezia, oltre a far parte del gruppo di lavoro per la realizzazione del museo delle scienze di Roma. Grazie ai suoi studi ed alla sua preparazione ha vinto due importanti premi: il Premio Flaiano per il giornalismo televisivo ed il Premio Cimatile.

Nel 2002 un importante avvenimento di cronaca tenne con il fiato sospeso tutti i suoi fans: durante le riprese di un documentario in Niger, venne preso come ostaggio insieme alla troupe da un gruppo di banditi locali che prima di liberarlo lo minacciarono di morte e lo derubarono. Per quel che riguarda la sua vita privata si sa solo che è sposato con due figli, ma essendo molto riservato, sull’argomento si sa poco o niente.

Commenti (2)

  1. ho visionato la grande scoperta dell’uomo – bravi – ma il seicento con galileo? sono un semplice geometra di campagna amante delle vostre trasmissioni

  2. mi chiamo Emilio e dopo averle parlato una sera a Modena dei miei dinosauri e non avendo ancora il sito adesso posso farle vedere il mio parco con 50 dinosauri a grandezza naturale tutto di sassi con la mia fantasia e altro ringraziandola anticipatamente devo aggiungere complimenti per la sua bravura e preparazione [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>