Tosca Amore Disperato su Raiuno

di Redazione 1

Questa sera sbarca su Raiuno, dopo aver trionfato nei maggiori teatri italiani (250mila telespettatori e 150 repliche), Tosca Amore Disperato, l’opera scritta, musicata e diretta da Lucio Dalla.

Il musical è stato registrato al Gran Teatro di Roma, con la presenza straordinaria della Grande Orchestra Sinfonica di 80 musicisti diretta dal maestro Beppe D’Onghia, può contare sulle coreografie di Daniel Ezralow, i costumi di Giorgio Armani, le scenografie di Italio Grassi, le immagini di Fabio Iaquone e l’impegno produttivo di David Zard, oltre che su un cast di straordinari protagonisti come Rosalia Misseri (Tosca), Graziano Galatone (Cavaradossi), Vittorio Matteucci (Scarpia), Antonio Carluccio (Angelotti), Lallo Cibelli (Spoletta), Iskra Menarini (Sidonia) e un corpo di ballo di 20 tra danzatori e acrobati.

Lucio Dalla spiega la differenza tra la sua Tosca e quella di Puccini:

La differenza, tra la Tosca mia e la Tosca di Puccini, ad esempio, è che la mia è un rifacimento, ma è bello come la Tosca di Puccini, io lo dico anche per scherzare, ma sono stato molto fedele a come l’ha immaginata lui, pensando che se lui avesse avuto i mezzi a disposizione la tecnologia, forse avrebbe fatto una Tosca così. Puccini oltre a essere l’autore era anche molto spesso il regista delle opere, un po’ come me. Ho apportato delle modifiche che sono sensibilmente vicine all’idea che Puccini aveva della Tosca, restando sempre fedele al senso proprio dell’opera,insomma le mie modifiche sono perfettamente integrabili con il mood pucciniano.

David Zard parlando di Tosca Amore Disperato, apprezzata dal pubblico, meno dalla critica ha detto:

Il pubblico ama l’intrattenimento e i grandi artisti, è stato attratto dalla presenza di Lucio Dalla senza pensare a cosa fosse Tosca, prima che Lucio La facesse Sua. Tosca era un’opera la cui storia restava sconosciuta a buona parte del pubblico e il motivo sta nel fatto che la lirica è un genere per pochi. Un vero peccato perchè l’opera lirica nasce come genere popolare ma è stata strumentalizzata ed è divenuta un genere d’èlite. I critici che hanno espresso un parere negativo su Tosca Amore Disperato, sono quelli che criticano la musica leggera in generale, quelli che si occupano della lirica non si sono espressi perché non credo l’abbiano mai vista, non sono mai intervenuti.

Se volete avvicinarvi alla Tosca cominciando da una versione moderna e riveduta che ha avuto molto successo non perdetevi questa sera alle 21.15 su Raiuno Tosca amore disperato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>