Canale 10: storica emittente della Toscana

L’informazione e lo sport, sono gli elementi cardine delle emittenti televisive locali italiane, gli stessi che hano reso celebre negli anni la fiorentina Canale 10, nata ufficialmente nel 1979 per opera di Giuliano e Boris Mugnai già citato in queta rubrica come titolare di un’altra storica tv della Toscana RTV 38. La storia di Canale 10, viene segnata, dopo i primi anni di messa in onda, da due momenti fondamentali che di fatto corrispondono ad altrettante fasi di rilancio: l’acquisto da parte del Gruppo Cecchi Gori e il successivo che vede protagonista la Profit Group dell’editore Raimondo Lagostena Bassi.

Nei primi anni ’80, l’emittente appena nata passa nelle mani dell’imprenditore Piero Barbagli che la ingloba in un circuito di tv toscane di sua proprietà, la sede passa da Figline Valdarno a Firenze. Al telegiornale Fantastico 10 Notizie curato da Lamberto Biagioni, si uniscono tutta una serie di programmi di intrattenimento che vedono protagonisti nomi destinati a diventare famosi come Luisella Berrino, storica voce di Radio Montecarlo, Carlo Conti, Massimo Ceccherini, Walter Santillo, Cristiano Militello.

In questo mondo di ladri questa sera su Canale 5

Questa sera su Canale 5 in prima serata verrà riproposta la commedia, diretta da Carlo Vanzina, In questo mondo di ladri, già trasmessa dalla stessa rete più di quattro anni fa.

La storia della fiction ambientata a Milano è presto detta: un gruppo di cinque onesti lavoratori, il bancario Fabio (Carlo Buccirosso), il ristoratore Walter (Max Pisu), la mantenuta Monica (Valeria Marini), il cinematografo Nicola (Biagio Izzo) e il chirurgo Lionello (Enzo Iacchetti), rimasti vittima di una truffa immobiliare (hanno acquistato una multiproprietà a Livigno in un residence che non è mai stato costruito), non ottenendo giustizia, decide di imbrogliare la banca in cui lavora Fabio, simbolo di un sistema in cui la disonestà trionfa.

Una volta che Lionello si ritira entra in gioco il suocero di Ncola, il colonnello in pensione Leonardo (Leo Gullotta). Della partita entra a farne parte anche Gastone (Ricky Tognazzi), un truffatore professionista agli arresti domiciliari,che diviene subito il cervello della squadra.