Servizio Pubblico, Telelombardia, Sandro Parenzo: “Avanti fino a giugno”

Dopo le prime sette puntate di Servizio Pubblico, il programma di Michele Santoro che, oltre a Sky e in streaming sul web, va in onda anche su un circuito di reti locali, il patron di TeleLombardia, Sandro Parenzo ha espresso la sua soddisfazione per i risultati conseguiti dalla trasmissione, dichiarando che Servizio Pubblico andrà in onda su TeleLombardia fino a giugno.

Milanow, sul digitale terrestre una tv dedicata al capoluogo lombardo

Foto: AP/LaPresse

Mercoledì è stato presentato Milanow, il canale digitale (collocato al 191) lanciato dal Gruppo Telelombardia dedicato esclusivamente al capoluogo di regione lombardo: il canale racconterà in tempo reale, sette giorni su sette, ciò che accade a Milano, con un linguaggio giornalistico semplice e diretto. Milanonow proporrà contributi filmati che verranno inviati dalle dieci troupe presenti su tutto il territorio cittadino, approfondimenti, cronaca, cultura, sport e spettacolo, ventiquattro ore su ventiquattro.

Il direttore Fabio Ravezzani spiega:

Milano e provincia oggi non sono rappresentate in tv come altre aree metropolitane con milioni di abitanti come New York, Londra, Parigi e Berlino. Daremo spazio alla cronaca, alla cultura, allo sport, al meteo di Milano e hinterland 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Tv locali: 2009 un anno difficile

Brutto periodo per le tv locali: da un lato i costi di gestione in repentino aumento in vista della conversione degli impianti per il digitale terrestre, dall’altro un calo dell’audience cha va a ad erodere i già esigui introiti pubblicitari. Il grido di dolore parte dalla Sardegna, dove il passaggio al digitale è già una realtà, le emittenti coinvolte 16. Una volta preso atto che il grande passo “s’ha da fare”, i dirigenti delle strutture locali si trovano a gestire una difficile situazione accolta con un tiepido ottimismo.

Enrico Rais, Amministratore Delegato di Videolina, commenta su Il Sole 24 ore: “Il digitale terrestre ha finalmente compiuto un grande passo in avanti. Immagini più chiare, un audio migliore, la possibilità di ricevere informazioni di diverso genere, ma soprattutto la disponibilità di più canali. L’augurio di noi ‘broadcasters’ è che questo nuovo modo di concepire l’organizzazione televisiva possa premiare, anche attraverso l’aiuto dello Stato, le imprese come la nostra che tanto hanno investito per adeguarsi alla nuova tecnologia. Per noi di Videolina il digitale è anche un’occasione straordinaria per radicarci maggiormente nel territorio“.

Ben più tiepide le considerazioni di Mario Tasca, direttore generale di Sardegna 1: “Non sono pessimista, il passaggio si farà ed è giusto che si faccia. Ma il fatto è che è stato un impegno spaventoso e non è ancora finita. Per l’alta frequenza l’investimento è stato fuori misura: dopo aver provveduto tempo fa al digitale, adesso l’arrivo dell’isofrequenza ci ha costretti a modificare tutto

Antenna 3 – una televisione dalla grande storia

Dopo aver parlato di Telelombardia, non potevamo non dedicare qualche riga alla storica Antenna 3. Si tratta, in analogia alla succitata Telelombardia, di una tv lombarda, fondata il 3 novembre 1977 da Renzo Villa ed Enzo Tortora.

Antenna 3 è l’emittente che meglio si presta a simboleggiare l’era del pre-bipolarismo Rai/Mediaset, in cui disorganicità e mancanza di strutture e linee guida erano controbilanciate da una maggior importanza data alla creatività e dell’espressione della professioanlità televisiva.

Gli studi dell’emittente sono stati attraversti da figure i cui nomi non possono non accendere ricordi in tutti noi: sto parlando ad esempio dei registi Cino Tortorella e Beppe Recchia; i nomi degli attori e dei conduttori, poi si sprecano: daTeo Teocoli a Massimo Boldi, da Walter Chiari a Enzo Tortora.

Telelombardia, la tv fatta su misura

Telelombardia non è a una “semplice” emittente locale, ma a quella che, secondo i dati Auditel, è la televisione regionale più seguita in Italia. Si tratta di una televisione lombarda, con sede a Milano.

Telelombardia nacque nel 1974, e cercò di imporsi come televisione fatta “su misura” per il cittadino lombardo. La crescita di Telelombardia è stata graduale ma costante; l’emittente ha assorbito altre due reti locali, Canale 6 e, dal 2004, anche Antenna 3, una storica emittente lombarda, grazie a Sandro Parenzo.

I programmi con cui la rete si è imposta sul panorama nazionale nel corso del passato decennio comprendono Buongiorno Lombardia, Tuttun’altramusica, programmi che l’hanno resal’emittente regionale più vista d’Italia. L’attuale amministratore delegato è Raffaele Besso, mentre l’ editore è l’architetto Sandro Parenzo, recentemente nominato assessore alla cultura del comune di Venezia.