Mike Bongiorno ha firmato per Sky, condurrà il Rischiatutto

La notizia era nell’aria da tempo e, anche se Katryn Fink aveva provato a smentirla (“Non ci sono progetti di quiz con il Signor Mike”), oggi è arrivata l’ufficializzazione: Mike Bongiorno ha firmato per Sky.

Il conduttore dopo le ventennali presenze su Rai e Mediaset è passato a Sky Uno, dove condurrà ciò che su Mediaset non gli avevano permesso di fare: una nuova edizione del Rischiatutto (video di repertorio dopo il salto).

Il contratto firmato con il canale satellitare prevede la sua partecipazione alla prima puntata del Fiorello Show il due aprile e poi dodici appuntamenti con il quiz che lui dice avere una grande richiesta, ma sempre rifiutato da Mediaset.

Mike Bongiorno prima farà ospitate alla Rai poi si trasferirà su Sky

Non si placa il tormentone sul futuro lavorativo dell’ormai ottantacinquenne Mike Bongiorno: uno dei padri della televisione italiana (26 anni in Rai, 29 a Mediaset), dopo aver sbugiardato coloro che l’hanno accusato di aver tradito l’azienda di Berlusconi, comparendo in uno spot del Fiorello Show, il futuro programma di punta della tv pseudogeneralista di Murdoch, Sky Uno, sottolineando di non avere più un contratto con Mediaset dalla fine del 2008 ha parlato del suo futuro.

Mike, per non farsi mancare nulla, prima farà qualche ospitata in Rai, a X Factor martedì (mentre su Canale 5 andrà in onda la finalissima, di uno dei programmi di punta, Amici), a I raccomandati venerdì e a Domenica in nel weekend, poi sarà in diretta telefonica con la puntata inaugurale del Fiorello Show di Sky il 2 aprile.

Nessuno mi ha chiamato, sono tre mesi che aspetto, spero di sapere cosa è successo, me lo dica lei. [… ] Io non ho una spiegazione. So solo che ho chiesto alla direzione di Mediaset di parlare con loro, ma nessuno mi ha richiamato. Silvio Berlusconi? Lui è impegnato in tante cose… Quanto a Piersilvio: è più di un anno che non lo sento, non mi ricordo più neanche quando è stata l’ultima volta. Noi a Mediaset siamo professionisti: ognuno fa il suo programma. Mai avuto problemi. Sono rimasto tranquillo per tre mesi, poi visto che non ho avuto nessun cenno, mi sono sentito libero.

Mike Bongiorno rivela di non essere più sotto contratto con Mediaset dal 2008

Vi ricordate la polemica che era scoppiata dopo che Mike Bongiorno aveva sponsorizzato su Sky, il Fiorello Show, in onda dal 2 aprile su Sky Uno? E l’affondo che ha fatto Maurizio Costanzo al suo collega dalle colonne di Tv Sorrisi e canzoni?

Ebbene, sono state tutte parole il libertà: Mike Bongiorno può fare ciò che vuole dove vuolevisto che Mediaset, alla fine del 2008  non gli ha rinnovato il contratto! A rivelarlo è lo stesso conduttore in una nota:

Anche Giorgio Panariello approda a Sky Uno inizialmente solo come voce

Sky continua ad ingaggiare star del piccolo schermo per diventare una valida concorrente dei canali generalisti di Rai e Mediaset e, dopo aver convinto Fiorello e Lorella Cuccarini, si è accaparrata anche le prestazioni di Giorgio Panariello, almeno secondo quanto rivela Dagospia.

L’attore e showman toscana inizialmente sarà presente solo in voce: le sue incursioni sonore, accompagnate da barre colorate, interromperanno i programmi del palinsesto di Sky Uno, con dei brevi sketch di trenta secondi circa.

Giorgio Panariello debutterebbe fin dal primo giorno sul nuovo canale di Sky nato dalle ceneri di Sky Vivo (canale 109) e ne diventerebbe una sorta di testimonial, prima di avere, in futuro, un programma tutto suo.

Fiorello Show conferenza stampa del programma di Sky Uno

Si è svolta oggi a Roma, all’auditorium dell’Ara Pacis, la conferenza stampa del Fiorello Show, il nuovo programma che andrà in onda sulla neonata Sky Uno (che vi ricordo prende il posto di Sky Vivo), dal 2 aprile per quattro volte a settimana, dal giovedì al sabato per 20 minuti dalle 21.15 alle 21.35 (anche se potrà allungarsi) e domenica alle 22.30 con una selezione del meglio dello spettacolo (che sarà registrato giornalmente al Teatro Tenda allestito appositamente a Piazzale Clodio).

La conferenza stampa è stato un vero e proprio show con video (quello di presentazione da parte di giornalisti, calciatori e degli attori di Romanzo Criminale la serie) e battute nei confronti della Rai, rea di non avergli mai messo a disposizione le tecnologie adeguate in conferenza stampa, di Fabrizio Del Noce (“Ora bacia Veronica Maya, prima baciava me!) e dell’aumento dell’Iva di Sky (cresciuta perché durante una partita del milan a Berlusconi non è arrivato il segnale video).

I contenuti dello spettacolo: lo show che è nato dall’incontro con Andrea Scrosati (“Eravamo sulla stessa spiaggia e gli confessai di avere voglia di uno show tutto mio, dove potessi fare quello che volevo“) strizzerà l’occhio all’attualità, ospiterà personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport, proporrà serate a tema e non rispetterà tassativamente le scalette. Ogni serata sarà un evento unico e irripetibile.