Ascolti Tv lunedì 31 maggio 2010: Zelig svisti e mai visti supera Sanguepazzo

Zelig Svisti e mai visti batte Sanguepazzo: il film con Monica Bellucci, Luca Zingaretti ed Alessio Boni non supera la prova del nove ed è costretta a deporre le armi con una media di 3.562.000 telespettatori, share 14,25%. Il terzo ed ultimo con il meglio dell’ultima stagione di Zelig, condotto da Vanessa Incontrada e Claudio Bisio ha sfiorato 4.059.000 telespettatori, share 17,11%.

Ottimo risultato per Chi l’ha visto di Federica Sciarelli, che ha appassionato 3.412.000 telespettatori, share 13,97%. Su Italia 1 non delude le aspettative il film d’azione Atterraggio d’emergenza con Antonio Sabato Jr., visto da 3.038.000 telespettatori, share 12,08%.

Ascolti Tv domenica 30 maggio 2010: Sanguepazzo batte di poco I Delitti del Cuoco

Raiuno vince ma non stupisce: il film Sanguepazzo, con Monica Bellucci, Luca Zingaretti e Alessio Boni batte la concorrenza di Canale 5 senza fare il botto. La prima puntata, ieri sera, è stata vista da una media di 3.899.000 telespettatori e il 17,41% di share. In crescita, I delitti del cuoco con Bud Spencer, che ha totalizzato 3.416.000, share 14,66% nel primo episodio, Chi ha ammazzato lo chef? e 3.276.000 spettatori, share 18,04% nel secondo, Morte Dannunziana.

Su Italia 1 non delude La pupa e il secchione, che ieri sera ha decretato l’accesso alla finale delle coppie PasqualinaTassinari, ElenaDe Giovanni, La CiprianiBianco, portando a casa 2.435.000 telespettatori, share 15,46%. Non brillano particolarmente i nuovi episodi della quinta stagione di Numb3rs su Raidue: il primo, Angeli e diavoli, ha catturato solamente 1.555.000 spettatori, share 6,83%, il secondo Per un pugno di diamanti è risalito a 2.201.000 telespettatori, share 9,39% mentre il terzo, Sequestri lampo, ha toccato quota 1.831.000 spettatori, ed uno share pari al 9,01%.

Sanguepazzo su Raiuno

Da questa sera su Raiuno andrà in onda in versione integrale, in formato miniserie televisiva in due puntate, Sanguepazzo, il film diretto da Marco Tullio Giordana, scritto dallo stesso regista con Leone Colonna ed Enzo Ungari, presentato fuori concorso al Festival di Cannes 2008.

Il film, interpretato da un cast d’attori di primo livello, quali Luca Zingaretti, Monica Bellucci e Alessio Boni, affiancati da Luigi Lo Cascio, Maurizio Donadoni, Alessandro Di Natale, Tresy Taddei, Luigi Diberti, Marco Paolini , Sonia Bergamasco e Danilo De Summa, racconta la storia d’amore di Osvaldo Valenti (Zingaretti) e Luisa Ferida (Bellucci), due divi italiani dell’epoca fascista, amanti dissoluti, cocainomani, da quando si conoscono a quando vengono arrestati e fucilati dopo aver aderito alla Repubblica di Salò.

Marco Tullio Giordana, sintetizza la storia in poche parole:

Quella di Osvaldo Valenti e Luisa Ferida è la storia di due attori spinti da vanità e smania di protagonismo a compromettersi con avvenimenti più grandi di loro.

Piera Degli Esposti e Luigi Diberti, sono Clelia e Mario in Tutti pazzi per amore

Oggi cercheremo di conoscere più da vicino due personaggi della serie Tutti pazzi per amore, per l’esattezza, parleremo dell’attrice Piera Degli Esposti (Clelia) e dell’attore Luigi Diberti (Mario).

Piera Degli Espositi nasce a Bologna nel 1939, la sua carriera inizia nel lontano 1960 assieme al grande Gigi Proietti nel Gruppo dei 101. Negli anni a seguire, lavora a teatro con registi famosi come Aldo Trionfo, Giancarlo Cobelli e Roberto Guicciardini. Insieme alla scrittrice Dacia Maraini ha scritto un libro autobiografico, che è diventato poi un film di Marco Ferreri interpretato da Marcello Mastroianni e Hanna Schygulla. Dal 1967 in poi inizia la sua carriera cinematografica, lavorando con Lina Wertmuller, Nanni Moretti, Paolo e Vittorio Taviani, ha lavorato accanto ad attori come Ugo Tognazzi, Sergio catellitto e Alberto Sordi. Nel 1969 ha recitato in Medea sotto la direzione di Pier Paolo Pasolini e nel 2003 ha vnto il Davide di Donatello come attrice non protagonista nel film L’ora di religione. Nel 2008 faceva parte del cast del film Il Divo ed ora è Clelia, la mamma di Laura di Tutti pazzi per amore. Clelia è una donna forte, divorziata, felice, almeno all’apparenza di esserlo, molto determinata nel suo lavoro (avvocato divorzista) e poco dedita alla famiglia. Il personaggio non è ancora uscito fuori del tutto, spesso è priva di tatto, non ha mai una parola dolce per le figlie, che la rimproverano di non essere stata una madre amorevole e attenta.