Ascolti Tv: Giovedì 12 Giugno – Vince il calcio, Perego rimandata

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata e la prima serata la partita di calcio, in onda su Rai 1, Austria – Polonia con 6 milioni 7 mila telespettatori. Bene il film Via dall’incubo, su Canale 5, che è risultato il migliore come share (24,62%), seppur abbia avuto un pubblico inferiore di un milione alla partita degli Europei 2008. Ottimo risultato per il film Pane, Amore e Fantasia ancora molto apprezzato e seguito da ben tre milioni e mezzo di spettatori, quel pubblico che non riesce a raggiungere Il momento della verità il discusso show di Italia 1, condotto da Paola Perego, che si ferma intorno ai due milioni e trecentomila, battuto anche dalla film tv Noi due, su Rai 2. Fanalino di coda Danko, su Rete 4.

Read more

CineTV Oggi: programmi televisivi 12 Giugno

 

 

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo subito un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

 

Rai 1
Doppio appuntamento quotidiano con La signora in giallo (11.40): oggi rivedremo gli episodi della quarta stagione Delitto nel giardino dell’Eden e La lancia Angolkina. Come sempre in questi giorni doppio appuntamento anche con il calcio, alle 18 con Croazia – Germania, alle 20.45 con Austria – Polonia.

Read more

Rai-Mediaset: è tempo di fiction!

L’overdose elettorale è per fortuna finita, non senza aver lasciato il proprio segno indelebile nei palinsesti televisivi di talune reti, nello specifico di Raidue, che ha visto nel periodo di messa in onda delle tribune elettorali non solo la propria programmazione stravolta, ma anche gli indici di gradimento scesi pericolosamente a livelli che definire bassi sarebbe eufemistico.

Ne sa qualcosa il direttore di Raidue, Antonio Marano, che qualche giorno fa scriveva al dg Claudio Cappon: “La situazione che si è venuta a creare in seguito alla decisione dei vertici aziendali di collocare su RaiDue in prima serata le cosiddette ‘Tribune elettorali’, realizzate dalla direzione Rai Parlamento e i cui dati di ascolto sottopongono la Rete a una criticità che avrà ripercussioni negative non solo nel periodo di messa in onda ma anche per la programmazione successiva, inducono il direttore e i vicedirettori della seconda Rete a manifestare forti preoccupazioni al Direttore generale sulla gestione editoriale presente e futura”. Come dargli torto?

Fatto sta che dopo la mareggiata elettorale, è finalmente ora che la programmazione televisiva riprenda il suo regolare corso, non senza subire qualche aggiustamento, come di recente ci hanno abituato i canali Mediaset in particolare. Facciamo il punto sulle fiction, cominciando proprio dalle reti del Biscione.

Read more