Ascolti Tv venerdì 4 marzo 2011: Zelig vince la serata grazie a 5.300.000 spettatori

Per cercare di contrastare il dominio di Zelig, la corazzata Mediaset oramai padrona assoluta del venerdì sera, Rai1 ha escogitato un piano d’eccezione rivolgendosi ad un artista molto amato dal pubblico. Il competitor straordinario, però, non ha intimorito più di tanto lo show comico presentato da Claudio Bisio e Paola Cortellesi che, con un po’ più di fatica del solito, mette in cassaforte anche questo venerdì. E’ Canale5, quindi, ad aggiudicarsi la serata grazie a 5.351.000 spettatori, pari a uno share del 20,84%. Lo show statunitense di Gigi D’Alessio, Gigi Tu vuò fà l’americano, comunque, ha fatto un’egregia figura, intrattenendo ben 4.727.000 spettatori, con uno share pari al 17,57%.

La sfida a colpi di serial che ha interessato le reti cadette, è rimasta, come sempre, invariata. Anche i risultati finali sono stati i medesimi, con il Dr. House, in onda su Italia1, che grazie all’episodio intitolato Piccoli sacrifici, parte in quarta con 2.500.000 spettatori, con uno share del 8,58%. Un calo notevole arriva, anche questa volta, con i due episodi di Grey’s Anatomy, intitolati Come eravamo e Succede tutto per caso, che conquistano una media di 2.059.000 spettatori, con uno share del 9,05%. I 3 episodi di Criminal Minds mantengono abbastanza stabile la media del serial con i seguenti risultati: 2.303.000 spettatori (share 7,90%) con l’episodio Il trauma della memoria, 2.424.000 spettatori (share 8,63%) con l’episodio Il pianificatore, e 2.173.000 spettatori (share 9,11%) con l’episodio Violenza pura.

Un altro venerdì soddisfacente per Rete4: il Quarto Grado di Salvo Sottile ha funzionato anche questa volta, conquistando l’interesse di 3.073.000 spettatori, pari a uno share dell’11,70%. I due episodi della fiction di Rai3, La nuova squadra – Spaccanapoli, anche questa volta, hanno fatto il possibile, portandosi a casa 1.655.000 spettatori (share 5,68%) con l’episodio intitolato Un sistema perfetto, e 1.760.000 spettatori (share 6,66%) con l’episodio intitolato E’ troppo rischioso. Daria Bignardi, in onda su La7, grazie a Le invasioni barbariche, è riuscita a conquistare 899.000 spettatori.

Read more

Ascolti Tv venerdì 25 febbraio 2011: Zelig vince la serata con quasi 6 milioni di spettatori

Zelig, lo show comico di Canale5 e i due suoi mattatori, Claudio Bisio e Paola Cortellesi, dopo aver lasciato la serata del venerdì, sette giorni fa, al Festival di Sanremo, si riprendono, in fretta e furia, lo scettro di trasmissione più vista. La settima puntata del varietà, infatti, si aggiudica la serata, dopo aver divertito ben 5.946.000 spettatori, pari a uno share del 23,70%. A Rai1, purtroppo, non basta il bis straordinario di Carlo Conti con una puntata speciale de L’eredità – Sfida tra campioni. Il famoso quiz di Rai1 sbarca dal preserale in prime time ma non riesce ad andare oltre i 4.212.000 spettatori, con uno share pari al 15,33%.

Solito testa a testa, invece, per quanto riguarda la sfida tra serial che, il venerdì sera, interessa, come di consueto, le seconde reti. Italia1, anche questa volta, parte bene con il classico episodio di Dr. House, intitolato Vaiolo, che conquista ben 2.780.000 spettatori, pari a uno share del 9,61%. L’andamento degli ascolti, però, peggiora con l’avvento di Grey’s anatomy che conquistano, rispettivamente, 2.079.000 spettatori (share 8,01%) con l’episodio Amore e fiducia, e 1.981.000 spettatori (share 11,38%) con l’episodio Il massacro del giorno di S. Valentino. Criminal Minds, invece, su Rai2 ha conquistato una media di 2.553.000 spettatori, pari a uno share del 9,01%, con gli episodi All’inferno… e ritornoSenza nome, senza volto. A seguire l’episodio di Cold case conquista 2.565.000 spettatori, con uno share pari all’11,51%.

Altri scioccanti dettagli riguardanti i casi di cronaca più eclatanti fanno sì che la consueta puntata di Quarto grado, condotta da Salvo Sottile e in onda su Rete4, ottenga un altro considerevole risultato: 2.884.000 spettatori, pari a uno share del 11,13%. Anche questa volta, battuta, la concorrenza di Rai3 con i due episodi de La nuova squadra – Spaccanapoli che, però, ottengono, comunque, un soddisfacente risultato: 2.121.000 spettatori (share 7,34%) con l’episodio Non ci sarà una fine, e 2.136.000 spettatori (share 8,13%) con l’episodio E’ me che vuole. Le invasioni Barbariche, ad opera di Daria Bignardi, hanno conquistato, per conto di La7, 778.000 spettatori, con uno share pari al 3,57%.

Read more

Ascolti Tv venerdì 11 febbraio 2011: Zelig vince la serata grazie a 5.700.000 spettatori

Un altro venerdì, un’altra serata vincente per Canale5 che ha, ormai, preso possesso di questa precisa serata televisiva con uno dei suoi varietà di punta ossia Zelig. I raccomandati di Rai1, che proprio ieri hanno terminato il loro giro di giostra con l’ultima puntata, hanno chiuso la loro edizione senza aver minimamente impensierito la compagine di comici guidata da Claudio Bisio e Paola Cortellesi che, anche ieri sera, si aggiudicano la serata grazie a 5.723.000 spettatori, pari a uno share del 22,73%. Il varietà della prima rete di Stato, condotto da Pupo ed Emanuele Filiberto, invece, resta abbondantemente dietro con soli 4.122.000 spettatori, con uno share pari al 16.17%.

La sfida tra serial, invece, che ha riguardato, come di consueto, le reti cadette, ha prodotto i medesimi risultati delle scorse settimane. Il Dr. House di Italia1 ha dato filo da torcere alla seconda rete di Stato grazie a 2.631.000 spettatori, con uno share del 9,18%, conquistati con l’episodio intitolato Genitore per caso. Grey’s Anatomy, però, rovina i progetti di vittoria della rete giovane Mediaset, abbassando la media fino a 1.987.000 spettatori, con uno share del 9,45%, conquistati con gli episodi intitolati Nuova storia e Conciati per le feste. Rai2 vince il confronto diretto, anche se di pochissimo, grazie a Criminal Minds, visto da 2.293.000 spettatori (share 7,99%) per l’episodio Follia incendiaria, da 2.513.000 spettatori (share 9,09%) per l’episodio Mostri e fantasmi dell’anima, e da 2.379.000 spettatori (share 10,33%) per l’episodio Sfumature di grigio.

I casi più scottanti di cronaca, come sempre analizzati e approfonditi da Salvo Sottile nel suo Quarto Grado, permettono a Rete4 di conquistare ben 3.051.000 spettatori, pari a uno share dell’11,80%. Rai3 perde il confronto diretto ma La nuova squadra – Spaccanapoli ottiene, comunque, 1.825.000 spettatori (share 6,37%) con il primo episodio intitolato La prova, e 1.977.000 spettatori (share 7,61%) con il secondo episodio intitolato Non abbiamo altra scelta. Daria Bignardi, come sempre, ha animato la serata del venerdì di La7, grazie al consueto appuntamento con Le invasioni barbariche, seguite da 887.000 spettatori, con uno share pari al 4,09%.

Read more

Ascolti Tv sabato 5 febbraio 2011: La Corrida vince la serata grazie a quasi 5 milioni di spettatori

Nessun problema per Flavio Insinna che continua la sua marcia trionfale per quanto riguarda la sfida invernale del sabato sera. Quinta puntata della sua Corrida e quinto successo, con il conduttore e attore romano e Canale5 che si aggiudicano la serata grazie a 4.967.000 spettatori, pari a uno share del 21,10%. Insinna è ormai in una botte di ferro, tanto da non far più attenzione a quei due, ossia Max Giusti e Fabrizio Frizzi che, anche questo sabato, si sono dovuti arrendere. La loro trasmissione, Attenti a quei due, in onda su Rai1, questo sabato, è in leggera crescita ma non è andata oltre i 4.179.000 spettatori, con uno share pari al 17,97%.

Anche questo sabato, per quanto concerne la sfida riguardanti le secondi reti, i serial targati Rai2 se la sono vista con il classico film per tutta la famiglia offerto da Italia1. La rete giovane Mediaset azzecca anche questa pellicola, visto che con il film fantastico, Le cronache di Narnia – Il principe Caspian, ha tenuto compagnia a 2.843.000 spettatori, pari a uno share dell’11,88%. Italia1 vince il confronto diretto visto che Rai2, con l’episodio di Cold case intitolato Serial killer e con l’episodio di The good wife intitolato Riscossa, ha ottenuto, rispettivamente, 2.247.000 spettatori (share 8,22%) e 1.871.000 spettatori (share 7,15%).

La nuova squadra – Spaccanapoli ha deciso di concedere il bis, dopo i soddisfacenti risultati di venerdì sera. I due episodi di ieri permettono a Rai3 di aggiudicarsi il confronto diretto grazie a 1.672.000 spettatori (share 6,34%) conquistati con il primo episodio, e a 1.906.000 spettatori (share 8,52%) ottenuti con il secondo. Rete4, con i due episodi di Lie to me, intitolati Personalità multipla e Bugie e conseguenze, si è fermata, rispettivamente, a soli 852.000 spettatori (share 3,36%) e a 921.000 spettatori (share 3,86%). Su La7, infine, un altro serial: L’ispettore Barnaby, presenza fissa del sabato, che racimola 683.000 spettatori, grazie all’episodio intitolato Dipinto con il sangue.

Read more

Ascolti Tv venerdì 4 febbraio 2011: Zelig vince la serata grazie a 6 milioni di spettatori

Dopo una settimana di grandi sfide, ritorna il fine settimana che (domenica esclusa) è, dall’inizio dell’anno, appannaggio di Mediaset. Pronosticare la trasmissione vincente del venerdì sera è molto semplice: Zelig e i suoi due mattatori, Claudio Bisio e Paola Cortellesi, si aggiudicano anche questa serata, grazie a 6.001.000 spettatori, pari a uno share del 23,38%, sintonizzati su Canale5. Ancora una volta, i competitors in onda su Rai1 sono stati polverizzati con I raccomandati, alias Pupo ed Emanuele Filiberto che non riescono ad andare oltre i 3.748.000 spettatori, con uno share pari al 14.71%.

La prima serata di ieri sera fotocopiata a quella di sette giorni fa, con i confronti diretti rimasti invariati. Questa settimana, testa a testa tra Rai2 e la  serata Doc di Italia1: la seconda rete di Stato ottiene, grazie alle repliche di Criminal Minds, 2.644.000 spettatori (share 9%), con l’episodio La deriva del piacere, 2.592.000 spettatori (share 9.24%), con l’episodio Demonologia e 2.245.000 spettatori (share 9,72%), con l’episodio L’onnivoro. Su Italia1, il Dr. House tiene alto l’onore della rete giovane Mediaset, conquistando 2.805.000 spettatori, con uno share del 9,65% , grazie all’episodio dal titolo Massaggio terapeutico ma Grey’s Anatomy non tiene il passo e si ferma a una media di 2.291.000 spettatori, con uno share del 9,02% conquistata con gli episodi Diamo una possibilità alla pace Rischiare per amore.

Quarto grado, la trasmissione d’approfondimento giornalistico di Rete4 condotta come sempre da Salvo Sottile, è ormai diventato un appuntamento fisso per molti telespettatori. La puntata di ieri è stata seguita da 2.625.000 spettatori, pari a uno share del 9,99%. In crescita, invece, La nuova squadra – Spaccanapoli, in onda su Rai3, che raccoglie 2.052.000 spettatori (share 7.02%) con il primo episodio e 2.174.000 spettatori (share 8.57%) con il secondo. Il venerdì è il giorno anche di Daria Bignardi che, su La7, conquista 960.000 spettatori, grazie a Le invasioni barbariche.

Read more

Ascolti Tv venerdì 28 gennaio 2011: Zelig vince la serata grazie a 6.500.000 spettatori

La prima serata di ieri sera è stata praticamente identica a quella di sette giorni, con i medesimi confronti diretti e gli stessi vincitori. Di questo passo, diventerà inutile annunciare il vincitore del venerdì sera, visto che, fondamentalmente, non sembra esserci storia: Zelig, il varietà di Canale5, e i suoi due mattatori, Claudio Bisio e Paola Cortellesi, si aggiudicano la serata, grazie a 6.551.000 spettatori, pari a uno share del 25,49%. Pupo ed Emanuele Filiberto, invece, su Rai1, con una nuova puntata de I raccomandati, soccombono nuovamente alla potenza dello show comico di Canale5, e non vanno oltre i 3.569.000 spettatori, con uno share pari al 14.19%.

Rai2 e Italia1, invece, si sono sfidate nuovamente a colpi di serial. La serata della seconda rete di Stato dedicata a Criminal Minds è molto forte e lo dimostrano gli eccellenti risultati conquistati anche questa settimana: una media di 2.740.000 spettatori, pari a uno share del 10.44%, conquistata con gli episodio intitolati Di padre in figlio, Il confronto della morte, e Quando non c’è un perché. Dr. House dimostra di avere i numeri per competere grazie ai 2.586.000 spettatori, con uno share pari al 9,02%, conquistati con l’episodio intitolato Tra le righe. Grey’s Anatomy, invece, arranca decisamente, fermandosi a 2.027.000 spettatori (share 7,75%) con l’episodio intitolato Invasione, e a 1.903.000 spettatori (share 9,89%) con l’episodio dal titolo Ho visto ciò che ho visto.

Il meglio (o il peggio) della cronaca recente è stato, anche ieri sera, trattato da Salvo Sottile nella consueta puntata di Quarto grado, in onda su Rete4 e visto da 2.283.000 spettatori, pari a uno share dell’8,80%. Stabile, è invece la media degli ascolti della fiction di Rai3, La nuova squadra – Spaccanapoli, che conquista 1.834.000 spettatori (share 6.40%) con il primo episodio, e 1.793.000 spettatori (share 6.94%) con il secondo. La7, invece, come ogni venerdì, si affida a Daria Bignardi e alle sue Invasioni Barbariche, che conquistano 923.000 spettatori, pari a uno share del 4,24%.

Read more

Ascolti Tv venerdì 21 gennaio 2011: Zelig vince la serata grazie a più di 6.500.000 spettatori

Canale5 mette in cassaforte la serata di venerdì grazie alla roccaforte firmata Zelig. Dopo l’ottimo debutto della nuova coppia formata da Claudio Bisio e Paola Cortellesi, il popolare varietà targato Mediaset schianta nuovamente i principali avversari, Pupo ed Emanuele Filiberto, e si aggiudica facilmente la serata grazie a ben 6.592.000 spettatori, pari a uno share del 26,73%. Per I raccomandati, invece, si prospettano serate alquanto difficili. Dopo la batosta di sette giorni, lo show di Rai1 concede il bis, portandosi a casa solamente 3.678.000 spettatori, con uno share pari al 14,80%.

Si ripete anche il confronto, a base di serial, tra le reti cadette e, anche in questo caso, il risultato è il medesimo di una settimana fa, anche se il confronto si è fatto più acceso. Rai2, grazie ai 3 episodi di Criminal Minds, ferma sul nascere le velleità di vittoria della serata Doc di Italia1. Il serial di Rai2 conquista 2.344.000 spettatori (share 8,27%), con l’episodio intitolato Fratelli di sangue, 2.607.000 spettatori (share 9,48%), con l’episodio dal titolo Il guerriero della strada, e 2.520.000 spettatori (share 10,84%), con l’episodio Anime gemelle. Dr. House tiene ottimamente il passo, con l’episodio dal titolo Egoista, che ha tenuto incollati sugli schermi 2.657.000 spettatori, con uno share del 9,41%, ma Grey’s Anatomy perde notevole terreno con gli episodi Qualcuno mi osserva e Obblighi forzati, visti rispettivamente da 1.935.000 spettatori (share 7,43%) e da 1.679.000 spettatori (share 9,10%).

Ieri è stata la serata che ha visto il ritorno dalle vacanze di Daria Bignardi, pronta a rosicchiare qualche spettatore a Salvo Sottile. La puntata di ieri di Quarto grado, però, riesce ad ottenere un altro ascolto soddisfacente: 2.388.000 spettatori, pari a uno share del 9,31%. Rai3 e la nuova serie, La nuova squadra – Spaccanapoli mantiene stabili i risultati d’ascolto ottenuti all’esordio: 1.777.000 spettatori (share 6,30%) per quanto riguarda il primo episodio, e 1.942.000 spettatori (share 7,64%) per quanto concerne il secondo. Le invasioni barbariche di La7, invece, hanno intrattenuto 894.000 spettatori.

Read more

Ascolti Tv venerdì 14 gennaio 2011: Zelig vince la serata grazie a ben 6.500.000 spettatori

Foto: AP/LaPresse

Dopo aver vinto (ma non convinto) la settimana scorsa, battendo un competitor non eccezionale, Pupo ed Emanuele Filiberto si sono trovati davanti, quello che sarà il vero rivale di questa parte di stagione. Stiamo parlando di Zelig e del nuovo corso della storica trasmissione, firmato dal sempre presente Claudio Bisio e dalla novità Paola Cortellesi. Ed è proprio lo show di Canale5 ad aggiudicarsi la serata grazie a ben 6.567.000 spettatori, pari a uno share del 26,70%. I raccomandati, invece, in azione in quel di Rai1, non hanno potuto far altro che constatare la sconfitta, accontentandosi di 3.728.000 spettatori, con uno share pari al 15,05%.

Una supersfida a base di serial, ce l’hanno offerta Rai2 e Italia1. Gli episodi in replica di Criminal Minds, dopo i notevoli risultati ottenuti la scorsa settimana, hanno concesso il bis battendo gli acerrimi rivali in prima tv: 2.409.000 spettatori (share 8,65%), per l’episodio dal titolo Labirinti della memoria, 2.480.000 spettatori (share 9,21%), per l’episodio intitolato Capolavoro della follia, e 2.246.000 spettatori (share 9,55%), per l’episodio dal titolo L’importanza della pulizia. Italia1 decide di schierare Dr. House, che si aggiudica solo 2.254.000 spettatori, (share 8,09%) con il primo episodio della settima stagione, dal titolo E adesso?. Poco dopo, è stato il turno di Grey’s Anatomy che completa la disfatta, conquistando 1.804.000 spettatori (share 6,94%) con l’episodio dal titolo Cordoglio, e 1.611.000 spettatori (share 8,01%) con l’episodio intitolato Addio.

Fiction nuova di zecca per Rai3 che ha cercato di contrastare lo squadrone ormai supercollaudato di Salvo Sottile: il primo episodio di La nuova squadra – Spaccanapoli, è stato scelto da 1.892.000 spettatori (share 6,79%) mentre il secondo, è stato visto da 1.844.000 spettatori (share 7,14%). La puntata di ieri di Quarto grado permette, invece, a Rete4 di vincere il confronto diretto grazie a 2.495.000 spettatori, con uno share pari al 9,78%. Tra trasmissioni di ogni genere e serial, La7 ha pensato bene, invece, di piazzare un film: il dramma Sleepers, con Kevin Bacon e Dustin Hoffman, ha racimolato 880.000 spettatori.

Read more

La nuova squadra Spaccanapoli su Raitre

Tornano su Raitre da questa sera alle 21.10, con nuovi nove episodi, La nuova squadra Spaccanapoli (ideata da Claudio Corbucci, prodotta da Rai Fiction, realizzata da FremantleMedia Italia e Direzione di Produzione tv Rai Centro di Produzione di Napoli), la serie tv poliziesca italiana che ha come protagonisti poliziotti e falchi del commissariato Spaccanapoli.

Le strade di Napoli sono sempre più pericolose tra omicidi in pieno giorno, pericolosi criminali e ladri, ma a mettere ancora più al tappeto la città ci pensa il narcotraffico, che minaccia di allargarsi in tutta la città.

Read more