Recorder – Alice

Oggi per la rubrica Recorder parleremo di una serie tv molto vecchia, nata nel 1976 e finita nel 1985 e che ha visto come protagonisti tre deliziose cameriere, un Capo cuoco e un ragazzino. Di cosa sto parlando? Ovviamente della sit com Alice, serie creata da Robert Getchell, basata sul film di Martin Scorsese del 1974, Alice non abita più qui.

Composta da nove stagioni e 202 episodi da 25 minuti l’uno, la serie fu mandata in onda negli States sulla CBS, mentre in Italia su canale 5 dal 1981.

Alice Hyatt (Linda Lavin) dopo la tragica morte del marito Donald, rimasto ucciso in un grave incidente con un camion, lascia la casa nel New Jersey assieme al figlio dodicenne Tommy (Philip McKeon) per trasferirsi ad Hollywood ed inseguire il sogno di diventare cantante.

Recorder – Moonlighting

Per la rubrica Recorder quest’oggi parliamo di un telefilm datato anni ottanta, che ha visto come protagonista Bruce Willis, accanto alla bellissima Cybill Shepherd: Moonlighting (Agenzia Blue Moon, il titolo in Italiano).

Creata da Glen Gordon Caron, con la collaborazione della casa di Produzione Picturemaker Productions, ABC Circle Films, la serie ha esordito alla tv americana nel lontano 1985 sino al 1989 (per un totale di 5 stagioni e 67 episodi).

David Addison (Bruce Willis) e Madeline Hayes (Cybill Shepherd) sono due investigatori: Maddie, che da fotomodella affermata, si è trovata ad essere truffata dal suo stesso agente, ed è rimasta senza soldi, decide di aprire l’agenzia investigativa a Los Angeles (che aveva comperato tempo prima come ancora di salvezza per la vecchiaia). Non capendo nulla di queste cose, si rivolge ad un esperto, David con la quale allaccerà un rapporto di lavoro, che la porterà ad andare su e giù per le vie della città alla ricerca di malviventi.