Edda Ciano e il comunista su Raiuno

Questa sera su Raiuno alle 21.30 andrà in onda Edda Ciano e il comunista, il film tv Drammatico diretto da Graziano Diana, tratto dall’omonimo libro di Marcello Sorgi, con protagonisti Alessandro Preziosi e Stefania Rocca.

Il film narra la storia d’amore forte impossibile e inconfessabile, tra Edda Ciano (Stefania Rocca), figlia amatissima del Duce, figura femminile attraente, forte e anticonformista, e Leonida Bongiorno (Alessandro Preziosi), giovane proveniente da una famiglia con radicate convinzioni antifasciste, partigiano e iscritto al Partito Comunista. Il loro amore nasce sulla sfondo delle coste dell’isola di Lipari, nelle Eolie, luogo in cui Edda fu confinata dopo la fucilazione del marito Galeazzo e del padre Benito e dove rimase fino all’estate del 1946, quando per effetto dell’amnistia firmata da Togliatti le fu concesso di lasciare l’isola per riabbracciare i suoi figli.

Nel cast del film, prodotto dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi con Rai Fiction, scritto da Graziano Diana, Stefano Marcocci e Domenico Tomassetti, figurano anche Alessio Vassallo (Vittorio, migliore amico di Leonida), Federica De Cola (Annetta, giovane domestica di Edda), Gaetano Aronica (Il commissario Marcellini). Dajana Roncione (Angelina, futura moglie di Leonida), Adriano Chiramida (Don Eduardo, padre di Leonida) e Ilaria Occhini (Donna Rachele, madre di Edda).

La leggenda del bandito e del campione, riassunto prima puntata

Ieri sera è andata in onda la prima puntata de La leggenda del bandito e del campione. Sante Pollastri (Beppe Fiorello) è ricercato dalla polizia francese. L’uomo incontra la compagna Mela (Raffaella Mea) e dopo essere fuggito, narra di come sia nata la leggenda del bandito e del campione. Sante Pollastri e Costante Girardendo si sono conosciuti da quando erano piccoli. Vengono notati da Biagio Cavanna, agente di una squadra da corsa. Stringono una bella amicizia anche con Mela.

Il padre di Sante (Aflredo Pea) ha seri problemi economici. Chiede ad un direttore di banca di poter avere un prestito, ma costui non ha intenzione di dargli alcun aiuto. E’ questo il motivo che spinge Sante ad affrontare l’imprenditore ed a finire in carcere dopo averlo minacciato per non aver dato il prestito al padre.

Squadra Antimafia 2, novità sulla storia e sul cast: c’è un vero poliziotto

Piovono notizie (dall’Ansa) riguardanti la seconda stagione di Squadra Antimafia, la fiction in otto puntate prodotta dalla Taodue, che andrà in onda su Canale 5 la prossima primavera.

La storia: la squadra antimafia di Palermo, guidata da Claudia Mares (Simona Cavallari), sarà impegnata nell’indagine sulla scalata della famiglia mafiosa degli Abate, la cui figlioccia Rosy (Giulia Michelini) è diventata reggente; nella serie si svilupperà un triangolo sentimentale con Ivan Dimeo (Claudio Gioè) protagonista: l’uomo passerà definitivamente dalla parte dei mafiosi o così sembra; in una puntata ci sarà, su una nave con poliziotti mescolati al personale di bordo, un summit intermafioso tra capi mafia siciliani, camorristi campani e vertici della ‘ndrangheta uniti per una strategia comune sul traffico internazionale di droga gestito da criminali colombiani per riscrivere il mercato della droga.

Il neo regista Beniamino Catena, che nella prima stagione dirigeva la seconda unità, dice: