CineTV Oggi: programmi televisivi 31 maggio

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Prima di tutto vorrei chiedere scusa per un’errata segnalazione: finiscono oggi e non ieri come abbiamo detto, La prova del cuoco e Occhio alla spesa. Ora diamo un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

Rai 1
Ultima puntata de La prova del cuoco alle 12.00, in compagnia di Antonella Clerici, Beppe Bigazzi e Anna Moroni. Ultima puntata di Easy Driver: Ilaria Moscato e Marcellino Mariucci vanno alla scoperta del Gargano. Ultima puntata anche di Effetto Sabato (15.10): oggi con Elisa Isoardi e Giampiero Galeazzi, ospiti Vladimir Luxuria, Raul Casadei, Massimo Ranieri, Attilio Romita, Alberto Bevilacqua. Passaggio a Nord Ovest (17.45) ci accompagnerà a Roma nella necropoli di Santa Rosa, in Pakistan sul Fiume Indo, in Scozia e nell’Artide, tutto questo come sempre con Alberto Angela. Si conclude pure Dimmi la verità (21.10), lo show condotto da Caterina Balivo. Questa settimana saranno ospiti: Fabio Testi, Emanuela Tittocchia, Miriana Trevisan, Pago, Franco Oppini, Ada Alberti, Carmen Russo, Enzo Paolo Turchi. In seconda serata Music 2008 (23.55).

Read more

Appunti su Sanremo 2008: serata finale

E cosi termina il 58mo Festival di Sanremo, quello che verrà ricordato più per gli ascolti mediocri (a confronto con le altre edizioni), che per le canzoni. Venerdì si è sfiorata la tragedia, con la famiglia Cesaroni, che per un soffio non ha superato la kermesse canora ed ora è giunto il tempo delle riflessioni come ha annunciato il direttore generale Rai, Claudio Cappon: “Da lunedì rifletteremo su cosa il Festival vuole dire, con calma e serenita’“.

Che sia tempo di pensarci su non ci sono dubbi, la serenità auspicata da Cappon ci sembra un pò meno probabile. Di cose da sistemare ce ne sono molte, a partire dalla formula, l’estensione del festival sia in fatto di giorni, che la durata di ciascuna serata e infine la conduzione. Come ha detto Gianni Boncompagni: “Il Festival è troppo lungo, lo farei di un quarto d’ora”. In un epoca dove siamo abituati a consumare tutto in un nanosecondo, Sanremo è apparso come un ingombrante soprammobile, difficile da collocare ed apprezzare, in qualsiasi ambiente.

Tempo di consuntivi quindi: vincono come da pronostico Giò Di Tonno e Lola Ponce con Colpo di Fulmine.

Read more

Appunti su Sanremo 2008: terza serata

Festival di Sanremo il giorno dopo. La débacle di ascolti delle prime due serate pesa come un macigno sulla terza, stretta tra lo scandalo che ha coinvolto Loredana Bertè e notizie di una possibile fronda dei cantanti, capeggiata dal presidente della Fimi (Federazione industria musicale italiana), Enzo Mazza. Secondo indiscrezioni rivelate da un giornalista de La Stampa, i cantanti si sarebbero fatti squalificare, per protestare contro la decisione di far esibire comunque la Bertè con la canzone contestata. Protesta poi rientrata.

È una serata di svolta per la kermesse canora, bisogna far salire l’anemico gradimento del pubblico. Sarà forse per questo che i due mattatori della serata Pippo Baudo e Piero Chiambretti si presentano insieme sul palco dell’Ariston, dopo essersi spartiti gli ingressi d’apertura delle prime due. Un inizio scoppiettante, Chiambretti si scatena con una raffica di battute a difesa del compagno di avventure: “Sono il tuo scudo crociato” e :“Grazie a te Pippo, Bruno Vespa con Porta a Porta non va in onda per cinque serate” e poi l’inevitabile ironia sullo scandalo del plagio: “La Bertè stasera canterà una canzone davvero originale, ‘O sole mio”, “Pippo Baudo e Pippo Caruso hanno la stessa acconciatura”.

La terza serata del festival è quella dei doppi, dopo il duo maschile che ci ricorda tanto Franco e Ciccio, arrivano insieme anche le due protagoniste femminili, Bianca Guaccero e Andrea Osvart. Continuiamo a parteggiare per l’ungherese, a nostro giudizio più fine e garbata rispetto a una Guaccero comunque degna rappresentante di una certa veracità, anche lei come Baudo rischia dalla prima puntata di perdere la voce, forse per solidarietà con il direttore artistico.

Read more

Appunti su Sanremo 2008: prima serata

È zeppo di annotazioni il nostro taccuino, sulla prima serata della 58ma edizione del Festival di Sanremo, la più importante per certi versi in quanto gode delle maggiori aspettative, della curiosità della gente, insomma quella che non si può sbagliare perché apripista delle serate successive. La Rai punta molto sul festival, nonostante la fuga del pubblico dalla tv generalista, obiettivo minimo dieci milioni di telespettatori a sera, una missione tutt’altro che impossibile per uno show che in tempi di grande spolvero raggiungeva almeno i 15 milioni e oltre nelle serate di punta.

Con sullo sfondo la suggestiva scenografia di Gaetano Castelli, dove l’orchestra al momento opportuno rimane sospesa a mezz’aria per lasciare maggior spazio sul palco, l’edizione di quest’anno inizia con un doveroso tributo ai 50 anni della più celebre canzone italiana nel mondo, quella Nel blu dipinto di blu, meglio conosciuta come Volare, portata al successo mezzo secolo fa dall’ indimenticabile Domenico Modugno. E’ un Gianni Morandi un pò emozionato, ad esibirsi nelle celebri note, inaugurando ufficialmente il festival.

Il primo a fare l’ingresso sul palco è Piero Chiambretti, che fin da subito si conferma come colui che deve dare il giusto pepe a una kermesse, spesso accusata di generare noia in coloro che la guardano. Pierino il pestifero è il vero mattatore della serata, con lui sul palco il festival cambia marcia, Chiambretti affonda a piene mani nel suo repertorio di battute imbevute di sarcasmo e ironia, quelle a cui ci ha abituato nella conduzione di Markette. Ne è vittima lo stesso direttore d’orchestra Pippo Caruso, fortunato, a detta dello stesso Chiambretti, ad essere ancora vivo nonostante l’età

Read more

Speciale Festival di Sanremo 2008 – seconda parte –

Eccoci tornati a parlare della 58ma edizione del Festival di Sanremo che prenderà il via questa sera, trasmesso in diretta da Raiuno a partire dalla 21.10 e disponibile anche sul web all’indirizzo www.sanremo.rai.it. Come già comunicato nello speciale di sabato, giovedì 28 febbraio i 20 Campioni in gara, si esibiranno in duetto con artisti scelti da loro stessi, vi proponiamo i nomi.

Eugenio Bennato si esibirà con Pietra Montecorvino in Grande Sud, Loredana Bertè duetterà in Musica e Parole con Ivana Spagna, Sergio Cammariere, ha scelto Gal Costa per cantare L’amore non si spiega, Toto Cutugno, Un falco chiuso in gabbia, farà coppia con Annalisa Minetti, Giò di Tonno e Lola Ponce, con la loro Colpo di fulmine duetterranno con un Gruppo di tango argentino, i Finley e Belinda canteranno Ricordi, Frankie Hi NRG e la sua Rivoluzione sarà accompagnato dal vincitore dello scorso anno Simone Cristicchi.

Una coppia tutta femminile si esibirà assieme a Max Gazzè nel brano Il solito sesso, si tratta di Paola Turci e Marina Rei, Giancluca Grignani, Cammina nel sole con i Nomadi, L’Aura con Basta! insieme ai Rezophonic, Little Tony con la canzone Non finisce qui canterà con Mario Reyes e Gipsy Kings Family, Paolo Meneguzzi sarà sul palco dell’Ariston con Grande e Daniela Pedali, Mietta duetterà con Baciami Adesso assieme ai Neri Per Caso mentre Amedeo Mighi, Cammina cammina, sarà accompagnato da Giulia De Donno all’arpa e Stefania Cuneo al piano, Fabrizio Moro farà coppia con Gaetano Curreri degli Stadio per la canzone Eppure mi hai cambiato la vita.

Read more

Speciale Festival di Sanremo 2008 – prima parte –

In queste ore fervono gli ultimi preparativi in vista della 58ma edizione del Festival della Canzone Italiana. A Sanremo si respira la tipica aria di festa, generata dalla consapevolezza che per una settimana e più la città dei fiori sarà al centro dell’attenzione del pubblico e dei media. Si parte quindi lunedì 25 febbraio fino a sabato 1 marzo, con la pausa di mercoledì 27, dove a farla da padrone sarà il Dopofestival, presentato da Lucilla Agosti, Lucia Ocone e Elio e le Storie Tese.

Sul tradizionale palco del teatro Ariston, con la scenografia di Gaetano Castelli ispirata quest’anno a Broadway, i mattatori della serata, insieme alle canzoni in gara saranno Pippo Baudo, Piero Chiambretti e le affascinanti attrici di fiction Bianca Guaccero e Andrea Osvart.

Quanto alla gara vera è propria il festival di Sanremo prevede una competizione tra le canzoni inedite, interpretate da 20 artisti Campioni e 14 artisti Giovani. Lunedì 25 febbraio si esibiranno 10 artisti della sezione Campioni e 7 della sezione Giovani, votati dalla giuria demoscopica.

Read more