Moige maggio 2012: male Colorado ‘sto classico, bene Paolo Borsellino – I 57 giorni

L’Osservatorio Tv del Moige (Movimento Genitori) ha elaborato i dati relativi alle segnalazioni giunte nel mese di maggio 2012 riguardo alle trasmissioni tv: l’esito è che, come spesso accade, Italia Uno è la rete out del mese, cioè quella più contestata e meno gradita dai genitori per i propri figli minori. Dopo il salto tutti i dettagli, con i giudizi ai singoli programmi.

Ascolti Tv martedì 8 maggio 2012: Ballarò vince grazie a 4.843.000 spettatori

La puntata post elezioni di Ballarò, il programma d’approfondimento politico di Raitre, ha vinto la prima serata di martedì 8 maggio 2012 grazie a 4.843.000 spettatori (18,8% di share). La replica della fiction di Raiuno Atelier Fontana – Le sorelle della moda con 4.489.000 spettatori (17,98% di share) supera gli episodi inediti dell’ottava e ultima stagione di Dr. House proposti da Canale 5 che hanno fatto registrare rispettivamente 3.607.000 spettatori (12,85% di share) e 3.134.000 spettatori (12,99% di share).

Ascolti tv Rai 2011: Fiorello, Montalbano, Don Matteo trionfatori

Come riporta l’agenzia Asca, è #ilpiugrandespettacolodopoilweekend di Fiorello a vincere la sfida degli ascolti nell’anno 2011 totalizzando nella puntata andata in onda il 5 dicembre una media 13.5 milioni di telespettatori con il 50.38% di share. Nella fascia intrattenimento, il mattatore ha battuto anche il Festival di Sanremo targato Morandi per numero di telespettatori (12.3 milioni e il 50.90%).

Atelier Fontana, riassunto seconda puntata

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di Atelier Fontana. Micol (Alessandra Mastronardi) va a riprendersi la figlia da Enrico (Marco Bocci). L’uomo è intenzionato a tenerla con sè, ma Micol non ha alcuna intenzione di lasciare la figlia in balia del padre. La madre Amabile (Anna Bonaiuto) esorta la figlia a non arrendersi e ad inseguire il suo sogno di portare avanti la sartoria. Il padre Giovanni (Gianni Cavina) informa la figlia che lui ed Amabile hanno intenzione di trasferirsi anche loro a Roma per stare insieme alle loro figlie ed alle loro nipotine.

Micol, dopo aver perso per un attimo di vista la figlia Maria Paola, inizia a cercarla. Si scontra cosi con una donna il cui nome è Linda Christian (Hariett McMasters-Green).  Micol ritrova la figlia e porta nella sua abitazione Linda che non conosce bene la città ed ha bisogno di un taxi. Linda si rende conto del grande talento di Micol, la ringrazia per la sua disponibilità e va via. Maria Paola chiede notizie del padre e Micol cerca di non farle sentire troppo la sua assenza. Decide cosi di scrivere una lettera ad Enrico per il bene della figlia.

Ascolti Tv domenica 27 febbraio 2011: Atelier Fontana vince la serata grazie a 7 milioni di spettatori

Un copione già visto più volte: la domenica, ormai, è stata presa “in ostaggio” dalla fortissima fiction targata Rai1 e, anche stavolta, per il talent show più famoso della televisione italiana, non c’è stata gara. Ieri sera, Rai1 ha fatto debuttare, con i consueti, ottimi, risultati, un’altra nuova fiction, Atelier Fontana – Le sorelle della moda, che si aggiudica la serata con estrema facilità grazie a 7.080.000 spettatori, pari a uno share del 25.96%. La semifinale di Amici, invece, condotta da Maria De Filippi e in onda su Canale5, è stata vista da 4.111.000 spettatori, con uno share pari al 19.11%, confermando una stagione, non propriamente, a livelli altissimi.

Mediaset non riesce a consolarsi neanche con la propria rete giovane, Italia1, che, al contrario di sette giorni fa, non riesce a vincere il confronto diretto con Rai2. La seconda rete di Stato, infatti, con i 2 episodi di NCIS, conquista 2.785.000 spettatori (share 9.07%) con l’episodio intitolato Tropici, e ben 2.931.000 spettatori (share 9.98%) con l’episodio dal titolo Un quadro rivelatore. Il film offerto da Italia1, invece, la pellicola thriller, Trappola in fondo al mare, con Jessica Alba e Paul Walker, non è andato oltre i 2.172.000 spettatori, con uno share pari al 7.94%.

Si ripete lo scontro diretto anche tra le terze reti: dopo la vittoria di sette giorni fa, Riccardo Iacona concede il bis, tenendo decisamente alla larga Il comandante Florent, in azione per conto di Rete4, che conquista soltanto 1.501.000 spettatori, pari a uno share del 5.37%, grazie all’episodio intitolato Doppia identità. La puntata, invece, di Presa diretta, in onda su Rai3, ha interessato ben 2.670.000 spettatori, con uno share pari al 9.97%. Per La7, invece, la domenica sera è il giorno di Antonello Piroso che, con la classica puntata di Niente di personale, riesce a racimolare 502.000 spettatori, pari a uno share del 2.23%.

Atelier Fontana, riassunto prima puntata

Ieri sera è andata in onda la prima puntata di Atelier Fontana. La storia viene raccontata da Micol Fontana da anziana, ragazza di Parma, che insieme alle altre due sorelle Zoe e Giovanna, sogna di creare un impero della moda. Le ragazze iniziano a creare abiti grazie agli insegnamenti della madre Amabile (Anna Bonaiuto). Si hanno i primi contrasti tra Micol (Alessandra Mastronardi) e la madre. La ragazza vorrebbe fare un vestito a suo piacimento, ma la madre non è della stessa opinione. La cliente apprezza molto il suo abito.

Zoe (Anna Valle) si appresta a diventare sposa. La madre le propone di gestire la sartoria. Micol incontra ad una festa un ragazzo di cui si innamora perdutamente. Il suo nome è Enrico Landi (Marco Bocci). Micol incontra il ragazzo e passa una giornata con lui. Gli spiega che ha intenzione di andare a Parigi per realizzare il suo sogno di diventare sarta.  Enrico la informa di essere invece un giornalista. Tra i due nasce la passione. La madre li vede insieme e la obbliga a non vederlo più fino a quando non avrà parlato con loro e non le avrà chiesto la mano. Micol informa Enrico dell’ordine datole dalla madre,  ma Enrico chiarisce di volere soltanto lei e di volerla sposare. A conferma di quanto detto, le regala un anello di fidanzamento.

Atelier Fontana su Raiuno

Questa sera alle 21.30 su Raiuno andrà in onda la prima puntata di Atelier Fontana Le sorella della moda, la fiction in due puntate (la seconda lunedì alle 21.10) che racconta la storia di tre sorelle, Micol, Zoe e Giovanna Fontana che, da Traversatolo, un paesino della provincia emiliana, approdano a Roma, dove con tenacia, talento e passione, da semplici sartine si trasformano nelle regine dell’alta moda, creando un vero e proprio impegno e vestendo le donne più belle e importanti del Novecento.

La fiction, coprodotta da Rai Fiction e Lux Vide, prodotta da Matilde e Luca Bernabei per la regia di Riccardo Milani su soggetto e sceneggiatura di Lucia Zei, annovera nel cast Anna Valle (Zoe), Alessandra Mastronardi (Micol), Federica De Cola (Giovanna), Piera Degli Esposti (la principessa Caetani), Gianni Cavina (Giovanni Fontana), Anna Bonaiuto (mamma Amabile), Hariett McMasters-Green (Linda Christian), Massimo Wertmuller (Mazzocchi), Marco Bocci e Marco Foschi (Enrico e Leonardo, i due grandi amori di Micol).

La storia. A Treversetolo tre sorelle dai caratteri differenti, Micol, Zoe e Giovanna, imparano l’arte del taglio e cucito da mamma Amabile. Sentendo la realtà della provincia emiliana stretta, le sorelle Fontana decidono di trasferirsi a Roma. Inizialmente, anche se il lavoro non manca, le tre ragazze non riescono ad aprire il proprio atelier, perché non hanno denaro e clientela affezionata a sufficienza. La svolta arriva quando le Fontana incontrano Linda Christian, futura moglie di Tyron Power, che ordina loro l’abito di nozze: le Fontana realizzano un abito senza eguali, che per perfezione, fattura e stile, conquista il mondo intero. Riuscite ad entrare nell’olimpo dell’alta moda, le sorelle Fontana contribuiranno a rendere grande il nome dell’Italia a livello internazionale.

Atelier Fontana foto conferenza stampa

Foto: AP/LaPresse

Domani sera e lunedì su Raiuno andrà in onda Atelier Fontana (precedentemente intitolato Le sorelle Fontana), la fiction dedicata alle tre sorelle della moda, Giovanna, Micol e Zoe, capaci di partire da un paesino emiliano, Traversetolo, per arrivare a conquistare il mondo della moda.

Ieri si è tenuta la conferenza stampa alla quale hanno partecipato il direttore di Rai Fiction Fabrizio Del Noce, la produttrice Matilde Bernabei, il regista Riccardo Milani e parte del cast tra cui Alessandra Mastronardi, Anna Valle, Federica De Cola, Massimo De Santis, Marco Bocci, Anna Bonaiuto, Massimo Werthmuller e Piera Degli Esposti.

Dopo il salto potete leggere le principali dichiarazioni e vedere una ricca galleria fotografica dell’incontro con i giornalisti.