MasterChef All Stars, Michele Cannistraro cucina per Liberamensa

di Antonio Ruggiero Commenta

Il vincitore dell'edizione di quest'anno di MasterChef All Stars Michele Cannistraro ha realizzato una linea gourmet di street food che verrà distribuita nei punti ristoro di Liberamensa

Michele Cannistraro, il vincitore di MasterChef All Stars, il cooking show di Sky prodotto da Endemol Shine Italy che premia i migliori talenti in cucina e che da sempre è attivo nel sociale, in collaborazione con Liberamensa, cooperativa sociale che si occupa del reinserimento di detenuti ed ex detenuti scelti e formati nel settore della ristorazione e della panificazione, hanno unito le forze per un nuovo progetto, che vi sveliamo subito dopo il salto.

MasterChef All Stars, curiosità sulla linea di street food

Dal connubio tra MasterChef All Stars e Liberamensa è nato un progetto che ha un sapore squisitamente nobile, cioè quello di celebrare i sapori del nostro Paese attraverso la creazione di una linea gourmet di street food ideata dal vincitore da Michele Cannistraro. La selezione di 16 creazioni che alternano le variazioni gastronomiche più succulente ed estrose tra focacce, panini, pizze e patate farcite, saranno realizzate interamente dai dipendenti della Cooperativa Sociale dopo il percorso formativo del personale realizzato da Michele Cannistraro.

Le ricette prevedono soluzioni estive e invernali, tra cui anche vegetariane, e adottano prodotti semplici che presentano un carattere elaborato, seppur presentate al pubblico a un costo contenuto. Ciascun prodotto di questa linea sarà distribuito e commercializzato presso i punti ristoro di Torino gestiti da Liberamensa: la Caffetteria del Tribunale, quella del Museo Egizio, il Bar Agenti della Casa Circondariale Lorusso e Cutugno e la nuova locazione di Corso Giulio Cesare 208.

Nasce così un sigillo di garanzia in materia di creatività, gusto e attiva concretezza anche nell’inclusione sociale che infonde nuovo ossigeno e fiducia ai capitoli di letteratura gastronomica.

Rispondi