Tutta la verità, riassunto prima puntata

di Monia Gelfo 1

Ieri sera è andata in onda la prima puntata di Tutta la verità. Paola Pavese (Vittoria Puccini)  attende l’esito di un’operazione chirurgica al cuore cui è stata sottoposta la madre Emma (Carola Stagnaro) quando era ancora bambina. Fortunatamente l’intervento è andato a buon fine. La donna chiama il marito Marco (Filippo Nigro)  per sincerarlo delle buone condizioni in cui verte la madre.

Emma si risveglia e Paola ha la possibilità di parlare con lei dimostrandole il suo affetto. Il Dottor Giulio Guidi (Daniele Pecci), medico che ha operato la madre, ha un confronto diretto con Paola, la quale lo ringrazia per quello che ha fatto per lei. Il medico le dà il suo numero telefonico per qualsiasi evenienza.

Paola segue molto la madre durante la sua degenza in ospedale, ma prova interesse anche per il Dottor Guidi. Benedetta Amodio (Fabrizia Sacchi), moglie di Guido lo va a trovare in ospedale, insinuando che abbia un rapporto con un’altra donna di nome Laura Romano, medico che lavora come lui in ospedale.

Laura decide di prendersi un’aspettativa senza informare della sua scelta l’exl fidanzato Thomas (Antonio Cupo).  Paola che lavora presso lo studio dell’avvocato Umberto Salviati (Massimo Wertmuller), incontra il Dottor Guidi e scambia con lui due chiacchere. La donna inizia ad avere una vera e propria ossessione per il Dottor Guidi. Dopo aver inventato una scusa al marito, Paola lo va a trovare in studio ed i due si baciano appassionatamente.

Thomas decide di parlare con Marco che è commissario di polizia, per denunciare la scomparsa della sua ex fidanzata Laura, con cui però era rimasto in contatto. Paola chiede alla madre i motivi per cui l’ha abbandonata quando era piccola.

Indagando sulla scomparsa di Laura, Marco informa Paola che la ragazza aveva una relazione con il Dottor Guidi. Paola è innervosita da quanto saputo e  va a trovarlo quando l’uomo è in servizio in ospedale. I due sono travolti dallla passione e fanno l’amore nello studio di lui.

Il giorno seguente Paola decide di invitare il marito Marco a cena per stare un pò da sola con lui e passare la notte insieme. Il marito le propone di trascorrere un fine settimana insieme a lui. Paola accetta la proposta e decide di lasciare momentaneamente suo figlio Adriano alla madre.

Nonostante sia con Marco, Paola prova a contattare Giulio telefonicamente, che non le risponde. Il marito si accorge che qualcosa non va e le propone di fare un altro figlio, ma Paola non è della stessa opinione e gli confessa di aver perso la testa per Giulio Guidi con cui ha anche fatto sesso. La ragazza lo implora di aiutarlo perchè vuole stare con lui, ma Marco non ne vuole saperne e decide di ritornare a casa.

Benedetta decide di controllare il cellulare di Giulio e scopre le numerose telefonate fatte da Paola. Decide cosi di fare una seduta da Emma che è psicologa. Paola riceve una telefonata da Giulio Guidi che vorrebbe vederla, ma lei rifiuta sostenendo che tra loro non ci sarà più nulla. Nonostante il suo iniziale rifiuto, i due si incontrano e Paola passa la giornata a casa di Giulio. Mentre i due fanno l’amore, vengono visti da Marco, che va via disgustato. Quest’ultimo affronta la donna e decide di andare via da casa e le riferisce (prima di andarsene) che Giulio non ha soltanto lei come amante, ma anche Laura Romano, che non solo è incinta, ma è anche scomparsa.

Benedetta riceve dalla sua governante  Kadja un cellulare  rinvenuto all’interno di una delle giacche che scopre essere quello di Laura Romano. Thomas si accorge che il cellulare di Laura è acceso ed informa la polizia. Continuando a fare le sedute da Emma, rivela la vera identità di Giulio, che è un grande donnaiolo, e la avvisa che anche la figlia è caduta nel tranello di suo marito.

Emma chiede informazioni su ciò che sta succedendo tra lei e Marco, e Paola risponde in maniera evasiva evitando l’argomento. Giulio continua a cercare Paola e le dichiara apertamente il suo amore. Emma la invita a non commettere errori di questo genere. Paola decide di ritornare da Giulio per avere spiegazioni circa il suo atteggiamento da latin lover, ma il medico smentisce tutto.

Durante la serata, Giulio riceve una telefonata dalla moglie Benedetta, la quale ha il desiderio che ritorni a casa presto. Paola vuole che Giulio la lasci ed il medico le garantisce che al più presto lo farà ma che al momento non può farlo perchè è una donna sola e fragile che non è diventata medico a causa sua.

Giulio affronta apertamente Benedetta, dicendole che il loro matrimonio è finito già da tanti anni. Benedetta non ha intenzione di lasciarlo ed arriva pure a ricattarlo pur di tenerlo stretto a sè. La polizia riesce a ritrovare la posizione del cellulare di Laura, ma poi il segnale scompare. Durante un’altra delle sue sedute, Benedetta confessa ad Emma che il marito ha ucciso Laura Romano, ma dopo si scusa per il suo comportamento.

Emma avvisa la figlia che Benedetta sa della loro relazione. Thomas fa il gesto estremo di cercare la propria fidanzata in televisione. Benedetta ha intenzione di denunciare Giulio per l’omicidio di Laura e Umberto cerca di dissuaderla, ma senza esiti positivi.

Viene ritrovato il corpo di Laura Romano in un bosco e Thomas  colpevolizza Giulio Guidi dell’omicidio. Paola trova il coraggio di parlare con Benedetta di Giulio.  La donna racconta a Paola di essere stata radiata dall’albo per aver coperto un errore medico di Giulio che è costato la vita ad un suo paziente.

Kadja (Osasere Imafidon) trova Benedetta  sul pavimento e priva di conoscenza. Paola ha la possibilità di chiarire con Giulio su quanto Benedetta le ha riferito. Il medico conferma quanto detto da Benedetta sul suo errore medico, ma sostiene anche di amarla e di voler stare con lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>