Flavio Insinna forse non farà Ho sposato uno sbirro 2

di Diego Odello 2

Ho sposato uno sbirro è stata una delle sorprese televisive positive della primavera di Raiuno. Per questo motivo e visti gli ottimi risultati in termini d’ascolto, la Rai ha pensato di creare un’altra stagione della serie, riconfermando in toto il cast originale.

Flavio Insinna, di contro, non sarebbe disposto a tornare sul set della fiction, perché, secondo un’indiscrezione riportata da Tv Sorrisi e Canzoni, l’attore avrebbe ammesso di non aver ancora parlato con Fabrizio Del Noce, per discutere delle condizioni giuste per lavorare bene.

Le condizioni giuste, si riferirebbero all’accordo sul cachet e sui tempi di lavorazione, come conferma lo stesso presidente della Lux Vide, Luca Bernabei, che aggiunge:

Considerato il target familiare cui si rivolge sarebbe un peccato aprire la seconda serie con un lutto” dice Bernabei che sembra però sottindendere ‘a casi estremi estremi rimedi.

Le ragioni della produzione sono chiare e condivisibili, ma credo che sia del tutto insensato creare un seguito senza l’attore principale. A questo punto perché non provare qualche idea nuova e rimandare il progetto di Ho sposato uno sbirro 2, in un prossimo futuro?

Commenti (2)

  1. scusa Rules, di cosa parli?
    Devo trovare l’errore nella tua domanda?
    Non ti piace ciò che hanno detto gli intervistati?

  2. E’ proprio un vero peccato che Flavio Insinna non farà la nuova serie in programma “Ho sposato uno sbirro”. Mi dispiace che debba sempre essere l’uomo dalle opere incompiute, prima “Don Matteo” e ora “Ho sposato uno sbirro”, forse avrà un motivo ben valido per non essere ripetitivo e non immedesimarsi troppo nel personaggio. Ora sarà preso e impegnato nella preparazione de “La Corrida”, e sono sicura che sarà un vero successo perché Flavio è un vero professionista. In bocca al lupo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Rossana Pepe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>