Berlusconi contro le fiction sulla mafia che rovinano l’immagine dell’Italia

di Diego Odello 2

Milano - Palermo il ritorno

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi boccia nuovamente le fiction sulla mafia, ree, a suo dire, di aver rovinato l’immagine del nostro Paese. Durante la conferenza stampa del Consiglio dei Ministri che si è tenuto a Reggio Calabria, il Premier ribadisce il concetto espresso a novembre ad Olbia (fonte Apcom):

La mafia, la camorra e le altre organizzazioni criminali sono una patologia terribile per il nostro Paese. Ne paghiamo l’esistenza anche per l’immagine all’estero dell’Italia. Abbiamo avuto la brutta abitudine di produrre fiction sulla mafia che hanno portato questa negativa immagine dell’Italia in giro per il mondo. Spero che questa moda sia ormai finita.

Purtroppo l’immagine del nostro Paese non è rovinata dalle fiction sulla criminalità organizzata, alcune delle quali trasmesse da Mediaset (l’ultima, il film Milano – Palermo il ritorno, proprio ieri su Canale 5), che testimoniano una realtà sempre attuale, ma dalla presenza stessa della mafia in Italia, una macchia che non si cancella stando zitti.

Commenti (2)

  1. malgrada che io t’adoro mio sogno SILVIO,non sono d’accordo,essiste de buon film come”cosa nostra”,”lucky luciano”,”lepke le caid”,”tv film”bonanno”,mi al contrario de tu io amare ce filmo,certo e la mafia,ma buon filmo,un grosso bacio a mio sogno SILVIO,SOPHIE

Rispondi