Benvenuti a Tavola con i terremotati dell’Emilia, una serata a tutto parmigiano

E stasera su canale 5 alle ore 21.10 con Benvenuti a tavola – nord vs sud faremo la conoscenza di un prodotto nostrano di altissima qualità: il Parmigiano reggiano dell’azienda agricola Caretti, di Anna Caretti, una dei produttori maggiormente colpiti dal sisma emiliano di quasi un anno fa.

 

Io il parmigiano di Anna Caretti  lo comprai un mese dopo il sisma, con un gruppo d’acquisto solidale. Appena arrivata a casa, la forma non durò nemmeno una settimana: buonissimo il sapore, così invitante che rinunciarci sembrava un peccato. E poi i mille usi del parmigiano in cucina mi davano sempre una scusa per tirarlo fuori e  accostarlo a  tanti piatti. Insomma, Anna Caretti mi ha reso felice per un lungo periodo, nonostante a farmela conoscere fosse stato un tristissimo evento.

E grazie a Benvenuti a Tavola, la serie tv dedicata al mondo della ristorazione nostrana, con i due chef antagonisti Fabrizio Bentivoglio e Giorgio Tirabassi, stasera assisteremo ad  un tributo al parmigiano, uno dei prodotti di eccellenza della gastronomia italiana.   Nella fiction, tiene a precisare il regista Lucio Pellegrini, l’operazione Parmigiano non è stata pensata a fini commerciali, ma è un omaggio alle terre emiliane. Fabrizio Bentivoglio alias Carlo Conforti nella serie, spiega  In questo modo raccontiamo il nostro quotidiano attraverso la tv. Nella prima puntata, per esempio, abbiamo spiegato alcune ricette di cucina con il Parmigiano, ma in ogni serata sarà sempre presente una forma di formaggio emiliano o un piatto con questo ingrediente. Il minimo comune denominatore della commedia deve essere la leggerezza, ma non per questo temi d’attualita’ si possono dimenticare.

Quindi, un grazie sentito alla fiction di Taodue da Anna Caretti e tutta L’Emilia. Nelle nove puntate della seconda stagione che seguiranno da stasera,  il cibo sarà uno dei protagonisti principali sul set, mentre la fiction mostrerà via via le molte eccellenze italiane, illustrandone ricette e segreti del mestiere.

Lascia un commento