Angeli e Diamanti, trama e presentazione personaggi

di Diego Odello 1

Questo autunno su canale 5 andrà in onda Angeli e diamanti, una fiction in tre puntate da 100 minuti l’una prodotta da Fidia Film per Mediaset, scritta da Giulia Calenda, Francesco Magali, Marco Mattonili, Giordano Raggi e Luigi Spagnol, diretta da Raffaele Mertes con Vittoria Belvedere (Chiara), Martina Stella (Giorgia), Camilla Ferranti (Laura), Giulio Berruti (Giuseppe), Jacopo Cullin (Steven) e Michael Reale (Gavi), definita come una specie di remake italiano delle Charlie’s Angels.

La sinossi (fonte RomaFictionFest).

Tre ragazze, tre amiche, tre colleghe appartenenti alle forze dell’ordine italiane – Chiara, Giorgia e Laura – arrivano a Porto Rico sulle tracce di Giovanni Rossetti, un ladro di diamanti esperto di tecnologia e finanza. Nella splendida cornice dell’ isola caraibica, le tre affascinanti agenti troveranno le prove, attraverso inseguimenti, travestimenti e numerosi colpi di scena, che l’uomo, sotto lo pseudonimo di John Gavi, è collegato ad un importante clan mafioso. Ad aiutarle nella risoluzione del difficile e pericoloso caso e scagionare il padre di Chiara, incastrato dallo stesso Rossetti, un’aspirante frate, il simpatico responsabile della sicurezza del lussuoso albergo in cui alloggiano e un pestifero bambino portoricano.

Sul settimanale Oggi le protagoniste hanno descritto i loro personaggi:

Il mio è Chiara, quella che comanda. Ho il compito di ristabilire l’ordine, usando anche la forza. Vorrei stare lontano dalle risse, ma finisco sempre per fare a botte. E la cosa mi diverte molto. (Vittoria Belvedere)

Sono Giorgia, la più pasticciona della tre. Forte, ma al tempo stesso piena di fragilità. Impulsiva, romantica e un po’ sbadata. Quando mi distraggo combino solo guai. (Martina Stella)

Sono Laura, l’esperta di computer. Un vero e proprio maschiaccio impulsivo. Non ho peli sulla lingua e per questo rischio spesso di essere indelicata. Per calarmi nel ruolo mi sono dovuta tingere i capelli di rosso. Così siamo veramente tre “angeli” diversi: una bionda, una castana e una rossa. (Camilla Ferranti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>