Ascolti Tv mercoledì 9 giugno 2010: Il Maresciallo Rocca supera Via dall’incubo. Bene Annozero

di Redazione 1

Buona affermazione de Il maresciallo Rocca e l’amico di infanzia: il film tv con Gigi Proietti, Caterina Vertova e Giancarlo Giannini si aggiudica la serata televisiva con 3.959.000 telespettatori, share 17,59%. La pellicola Via dall’incubo con Jennifer Lopez e Billy Campbell si è fermata a 3.523.000 telespettatori ed uno share pari al 16,41%.

Ottimo andamento per l’ultima puntata stagionale di Annozero con Michele Santoro, vista da 3.812.000 telespettatori, share 17,27%. Il secondo appuntamento de i Wind Music Awards 2010 condotto da Paola Perego è stato seguito da una media di 2.367.000 spettatori, share 11,77%.

Su Rete 4, il film Atto di forza interpretato da Arnold Schwarzenegger si è attestato attorno a 1.875.000 spettatori e 8,39% di share., battendo nettamente Becoming Jame con Anne Hathaway, apprezzato da 1.432.000 telespettatori, share 7,51%.

Dall’Ufficio Stampa Rai

Ancora grande interesse del pubblico per l’appuntamento con “Il Maresciallo Rocca”, trasmesso in replica ieri, mercoledì 9 giugno, in prima serata su Raiuno. Hanno seguito la puntata della celebre fiction con Gigi Proietti 3 milioni 959 mila spettatori pari al 17.57 di share. Raiuno è stata la rete più seguita nel prime time (19.87), in seconda serata (15.74) e nelle 24 ore (18.36). Su Raidue la puntata speciale di “Annozero” ha registrato 3 milioni 812 mila spettatori e il 17.27 di share. La programmazione di Raitre prevedeva il film “Becoming Jane” che è stato visto da 1 milione 432 mila spettatori e il 6.17. Le reti Rai vincono complessivamente il prime time con 10 milioni 237 mila spettatori (43.76), in seconda serata 4 milioni 104 mila spettatori (38.31) e l’intera giornata con 3 milioni 388 mila (39.40). A segnalare l’ottimo risultato di ascolti per “Porta a Porta” che con 1 milione 35 mila spettatori e il 15.75 di share si conferma il programma più visto in seconda serata. E continua anche lo straordinario successo della trasmissione, “I soliti ignoti” , in onda in replica nell’access prime time. Hanno seguito il game show condotto da Fabrizio Frizzi 5 milioni 340 mila spettatori pari al 23.68 di share.

Dall’Ufficio Stampa Mediaset

Ieri, mercoledì 9 giugno 2010 le Reti Mediaset sono risultate leader in prima, seconda serata e 24 ore sul target commerciale, rispettivamente con il 39.54% di share e 8.392.000 telespettatori totali; il 39.97% di share e 3.915.000 telespettatori totali; il 40.65% di share e 3.242.000 telespettatori totali. En plein anche per Canale 5, rete più seguita in prima, seconda serata e 24 ore sul target commerciale, rispettivamente con il 18.66% di share e 3.827.000 telespettatori totali; il 15.85% di share e 1.549.000 telespettatori totali; il 19.40% di share e 1.546.000 telespettatori totali. Il Tg5 delle ore 20.00 si conferma al vertice dell’informazione sul pubblico attivo con una share del 23.97% e 4.067.000 telespettatori totali. L’edizione delle ore 13.00 è leader sul pubblico totale con 3.949.000 telespettatori e il 26.23% di share sul target commerciale. Molto bene l’edizione di Studio Aperto delle ore 12.25 che ha registrato una share del 30.16% sul target commerciale con 2.800.000 telespettatori totali. Su Canale 5, “Velone” è il programma leader dell’access prime time sul pubblico attivo con una share del 20.80% sul target commerciale e 4.267.000 telespettatori totali. A seguire, bene il film “Via dall’incubo” che si aggiudica la serata sul pubblico attivo con una share del 18.75% e 3.523.000 telespettatori totali. Su Italia 1, in prime time, molto bene il secondo appuntamento con il “Wind Music Awards 2010”: 2.367.000 telespettatori totali, share del 13.43% sul target commerciale. Su Retequattro, in prima serata, il film “Atto di forza”, ha raccolto 1.874.000 telespettatori totali (8.82% sul target commerciale).

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>