Ascolti Tv lunedì 28 novembre 2011: #ilpiùgrandespettacolodopoilweekend vince la serata grazie a 11.700.000 spettatori

di Fabio Morasca 1

Dopo gli esorbitanti ascolti conquistati con le prime due puntate, lo show di Fiorello, #ilpiùgrandespettacolodopoilweekend, concede, come ampiamente prevedibile, il tris e permette a Rai 1 di conquistare agilmente la serata grazie a ben 11.736.000 spettatori, pari ad uno share del 43,18%. Dall’altra parte, il Grande Fratello 12, in onda su Canale 5, anche questo lunedì ha cercato di limitare i danni il più possibile: la puntata di ieri non è andata oltre i 3.498.000 spettatori, con uno share pari al 14,84%.

Ieri sera, invece, per quanto riguarda il confronto diretto tra le reti cadette, è rimasto tutto immutato rispetto ad una settimana fa: CSI Miami, in onda su Italia 1, distacca notevolmente la concorrenza grazie ad una media di 2.405.000 spettatori, pari ad uno share del 7,95%, conquistata con gli episodi intitolati Fine del gioco e In fuga. Rai 2, invece, con i 3 episodi di Senza traccia raggranella i seguenti risultati: 1.403.000 spettatori (share 4,48%) con l’episodio intitolato Buio, 1.310.000 spettatori (share 4,26%) con l’episodio intitolato Il biglietto dei sogni e 1.186.000 spettatori (share 4,50%) con l’episodio intitolato Gioventù bruciata.

Anche le terze reti hanno deciso di sfidarsi nuovamente a colpi di pellicola. Rete 4 ha la meglio sulla terza rete di Stato grazie al film Black Dawn – Tempesta di fuoco con il fido Steven Seagal che ha interessato 1.835.000 spettatori, pari ad uno share del 6,18%. Rai 3, dal canto suo, si è dovuta accontentare di 1.287.000 spettatori, con uno share pari al 4,42%, ottenuti con il film Oceano di fuoco – Hidalgo. La7, infine, con la consueta puntata de L’Infedele, ha interessato 868.000 spettatori, pari ad uno share del 3,37%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>