Ascolti Tv domenica 18 settembre 2011: Dov’è mia figlia? vince la serata grazie a 3.600.000 spettatori

di Redazione Commenta

La fiction di Canale 5, Dov’è mia figlia?, con Claudio Amendola, giunta alla terza puntata, va incontro ad un piccolo calo di spettatori ma riesce sempre a cavarsela sul competitor. A farne le spese, è uno degli eventi storici della programmazione di Rai 1 di settembre, Miss Italia. L’edizione 2011 del celebre concorso di bellezza raccoglie un risultato, a conti fatti, deludente e ha dovuto arrendersi alla fiction targata Mediaset che si aggiudica la serata grazie a 3.604.000 spettatori, pari ad uno share del 14,73%. La prima serata utile per premiare la più bella d’Italia, condotta da Fabrizio Frizzi, si è invece fermata a 2.853.000 spettatori, con uno share pari al 16,20%.

Per quanto riguarda le seconde reti, invece, si è rinnovato il confronto diretto tra i serial di Rai 2 e il programma di Italia 1, Mistero. Anche questa domenica, il risultato non cambia ed è appannaggio della seconda rete di Stato che supera perfino Rai 1: 3.037.000 spettatori, con uno share del 11,30%, conquistato con l’episodio di NCIS intitolato L’eredità e 2.837.000 spettatori, con uno share del 10,95%, ottenuto con l’episodio di Hawaii Five-0, intitolato Paradiso. 1.653.000 spettatori, con uno share pari al 7,99%, hanno invece scelto le atmosfera plumbee del programma condotto da Jane Alexander, Daniele Bossari e Marco Berry, non sufficienti, però, per prevalere sul competitor.

Rai 3, invece, riesce ad avere la meglio sulla soap opera Tempesta d’amore, che ha radunato 1.207.000 spettatori, pari ad uno share del 4,96%. Il ritorno di Presa Diretta, invece, sulla terza rete di Stato, è stato accolto da 2.725.000 spettatori, con uno share pari all’11,70%. La 7, invece, è l’unica rete a puntare sul cinema, con il film Amadeus, che però riesce a racimolare solamente ……………………… spettatori, pari ad uno share del …………………..

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>