Squadra Antimafia Palermo oggi, riassunto della quinta puntata

di Redazione 7

Nella quinta puntata della mini serie TV Squadra Antimafia Palermo oggi Claudia Mares (Simona Cavallari) e la squadra Duomo, sono alla ricerca di Rosi Abate (Giulia Michelini) e del boss Giacomo Trapani, fuggiti via mare. Intanto Alfiere (Ninni Bruschetta), che nella scorsa puntata aveva tentato il suicidio, in ospedale lotta tra la vita e la morte.

La capitaneria riesce ad individuare la barca di Rosi e Giacomo Trapani ma poi perde il segnale, il Porto di Villa Igea sembra essere un approdo perfetto, Claudia e il Questore Ivan Di Meo (Claudio Gioè) si dirigono verso quella direzione. Infatti alla deriva individuano la barca di Trapani, lasciata davanti alla grotta di Villa Igea: ma dei due nessuna traccia.

I cani hanno trovato una traccia all’interno della grotta, la Mares e di Meo la seguono, le grotte sono state scavate dagli arabi e coprono buona parte di Palermo, ma c’è un’unica uscita: Claudia Mares è pronta ad aspettarli là, all’interno di una chiesa scavata nella grotta. Intanto Rosi, ferita durante la rocambolesca fuga, sta male ed è delirante. Non riesce neppure ad alzarsi.

Trapani le dice che le starà accanto, anche se sente la Squadra arrivare: Claudia trova Rosi Abate ancora viva, ma di Trapani nessuna traccia. Alfiere è ancora in rianimazione, senza nessuna novità positiva, assistito dalla moglie. Anche Claudia si reca in ospedale e Alfiere si sveglia: finalmente è fuori pericolo.

Claudia vuole scoprire chi è la talpa all’interno del gruppo: si fida solo di Ivan di Meo, che le chiede di trasferirsi da lui, per poter essere più al sicuro. Viola (Silvia de Santis) ha delle novità: c’è il candidato sindaco di Palermo Nicola Sturiale, che tiene un discorso pubblico, nel quale parla dell’uccisione di Michele Lopane (Beppe Lanzetta) e di mafia.

A me non fanno paura le parole dei potenti ma mi fanno paura i silenzi degli onesti

dice al termine del suo discorso.

Michele Lopane non era solo al momento dell’uccisione, era con la figlia, che ha visto in faccia l’assassino del padre: Claudia vuole parlare con Caterina, figlia di Lopane, che dice che è stata una donna a sparare, una donna dai capelli lunghi che impugnava una pistola.

Claudia si reca in ospedale da Rosi, la bambina l’ha riconosciuta in quanto assassina del padre, e ora Rosi rischia di finire in carcere: se Rosi l’aiuterà a prendere Trapani avrà uno sconto di pena. Trapani intanto è ad una riunione di boss malavitosi: ma l’aria è tesa, hanno paura di Giacomo Trapani, da quando è tornato stanno accadendo cose strane. Ma Trapani è sicuro, una nuova Sicilia sta per nascere e brinda alla memoria di Michele Lopane.

Alfiere sta molto meglio e Africa (Marco Leonardi) e Gigante (Lele Vannoli) cercano di farlo star su di morale, anche Claudia si reca in ospedale, chiedendo scusa ad Alfiere: i due si confrontano, e Alfiere le racconta di come è riuscito a sventare l’attentato ai danni della Mares. La Mares le mostra il fascicolo relativo alla morte del suo informatore, ma ad Alfiere non pare venire in mente nulla che possa far progredire le indagini.

Quella sera Claudia va a dormire a casa di Ivan, il girono dopo il fratello Carmine si reca da Rosi in ospedale, le porge dei fiori che le regala Trapani. A casa di Ivan, Claudia trova un orologio tutto rotto con dietro scritto Ti amo Giulia. Claudia è sospettosa: la versione secondo cui l’orologio si sarebbe rotto nell’attentato non la convince, Giulia era la sua amante, morta sette anni fa racconta, uccisa da suo marito.

Africa parla con Claudia, e si lamenta del clima di ansia e sospetto che vige in Commissariato: Alfiere in ospedale fa una telefonata, poi si veste ed esce, anche se visibilmente instabile. Claudia e Viola vanno sulla scena dell’uccisione di Michele Lopane: analizzano la traiettoria del proiettile, non è stata Rosi Abate a sparare.

Alfiere si reca in un bar da una ragazza russa, una prostituta protetta da qualcuno che potrebbe sapere qualcosa di serio: Alfiere la prende con se, per ottenere delle informazioni importanti. Claudia sulla scena del crimine trova la pallottola che ha ucciso Michele Lopane: dal confronto si evince che Michele Lopane e Salvo, il marito di Rosi, sono stati uccisi dalla stessa arma, dunque dallo stesso uomo.

Claudia va nuovamente da Rosi: Claudia le dice che Trapani l’ha usata come esca, che lo stesso uomo ha ucciso sia Salvo che Lopane, lei non fa altro che proteggere chi la tradisce. Ma Rosi è sconvolta, non vuole più vedere Claudia, non si riesce a rendere conto della realtà. La Squadra Duomo scopre che Alfiere è fuggito dall’ospedale.

Alfiere è con la russa e da appuntamento al Molo 24 al suo sfruttatore: sta per incontrare l’assassino del suo informatore, ma prima avverte anche la Squadra Duomo che parte immediatamente. All’appuntamento arriva un ragazzo di colore: Alfiere vuole sapere chi è il suo capo, per chi lavora. Per fortuna la Squadra guidata da Claudia arriva tempestivamente e prende il ragazzo.

Il ragazzo di colore viene interrogato: sotto le unghie dell’informatore Bonfante c’erano dei frammenti di pelle nera. Il ragazzo non sa come si chiama l’uomo che gli ha ordinato di uccidere Bonfante, ma dice che lo deve incontrare il giorno successivo per dargli dei soldi. Intanto Viola scopre l’assassino di Lopane, Saro Gamgemi latitante dal 1996, Trapani deve avere comprato anche lui.

Claudia è sospettosa nei confronti di Ivan, controlla tra le sue carte, non trova nulla di particolare, se non un libro con una dedica firmata F.ma Ivan, che prima stava dormendo improvvisamente lo trova dietro di se: la stava osservando. La situazione è abbastanza pesante, il dubbio pesante come un macigno. Claudia inizia ad indagare sul conto di Ivan.

Il commissario Fulvio Alessi non compare più tra gli attivi in servizio: scopre che è stato trasferito per promozione, ma non è indicato dove: la Mares si informa ed incontra Fulvio Alessi, ma l’uomo è criptico, dice che non c’è più differenza tra i mafiosi e chi li combatte. Alessi racconta che Ivan aveva avuto in passato comportamenti strani, il giorno dell’uccisione di Lauria, Ivan di Meo si era recato in una villa dopo una misteriosa telefonata.

Alessi non sa spiegare cosa sia accaduto, ma di certo di Meo è implicato in qualche modo nell’uccisione di Lauria. In Commissariato, Viola riferisce che il senegalese ha raccontato ciò che sapeva, il suo capo viene chiamato il cowboy e quella sera avevano appuntamento in un ristorante. Ivan chiama Claudia: la invita a provare un’immersione sub insieme a lui. Claudia accetta e si reca in spiaggia.

Ivan e Claudia sono in pieno mare con un gommone: si tuffano e si immergono per molto tempo, ma è ora si tornate alla base. Quella sera al ristorante Viola scopre chi è il killer di Lopane: vogliono arrestarlo in un bliz ma una chiamata avverte il killer dell’imminente arrivo delle forze dell’Ordine. Dalla casa escono due sicari in moto che sparano all’impazzata sugli agenti: ma questi hanno la meglio e i due killer vengono feriti.

Claudia scopre che l’ultima chiamata ricevuta dai killer era stata fatta dal telefono di Ivan: la pistola rinvenuta in casa dei killer è la stessa che ha ucciso Salvo e Michele Lopane. La sera a casa di Ivan, Claudia è strana: riferisce a Ivan che Trapani ha commissionato sia la morte di Salvo che di Lopane ma la talpa è ancora in giro, libera e pericolosa.

Claudia trova da Ivan il cellulare con il quale il killer è stato avvertito: adesso ne è certa la talpa è Ivan di Meo. Per scoprire come andrà a finire e se Trapani verrà catturato, bisognerà aspettare martedì prossimo ore 21.15 su Canale5, per l’ultima puntata di Squadra Antimafia Palermo oggi.

Commenti (7)

  1. ciao a tutti…qualcuno mi sa dire quando andrà in onda la replica della quinta puntata sia su mediaset che su mediaset plus??
    vi ringrazio anticipatamente..
    confido in una vostra risposta!!

  2. Controllando sul sito di canale 5, mi sembra che non la facciano proprio…purtroppo….no l’ho vista neanche io!

    marika dice:

    ciao a tutti…qualcuno mi sa dire quando andrà in onda la replica della quinta puntata sia su mediaset che su mediaset plus??
    vi ringrazio anticipatamente..
    confido in una vostra risposta!!

  3. @ roberto:

    scusate ragazzi, ma controllando la guida TV di C5
    va in onda questa sera alle ore 23:32 (non l’ho visto neanche io!
    saluti dalla germania

  4. ciao a tutti io ho visto tutte le puntate sono di palermo ma gioco a calcio nel torino f.c….questi film sono d’avvero belli ma il capo dei capi è l’unico film di mafia più bello che c’è stato…speriamo che ne girano un’altro…ciaociao saluti

  5. AIUTO! Non ho potuto vedere l’ultima puntata di SQUADRA ANTIMAFIA PALERMO OGGI… qualcuno sa quando e se ci sarà una replica? Grazie!

    Betty

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>