The Booth su Fx

di Benedetta Guerra 1

Dal lunedì al venerdì alle 21.00 su FX va in onda The Booth, la nuova serie tv thriller psicologico scritto da Christopher Kubasik, diretta da Jessica Landaw e prodotta da Michael Eisner, in onda anche sul sito web di FX (www.fxtv.it), su MySpace e sul canale di telefonia mobile FX mobile.

La serie è una simbiosi di thriller e azione che ha come protagonista un misterioso signore interpretato da Xander Berkeley che cerca di esaudire i desideri di 8 persone, 4 maschi e 4 femmine … ma per vedere i desideri realizzati, gli 8 personaggi dovranno compiere azioni che vanno contro i loro principi morali.

Nella vita tutto ha un prezzo, e nella serie ogni personaggio dovrà affrontare una prova per poter realizzare il proprio sogno, stipulando un patto con il misterioso uomo, una specie di Al Pacino in L’Avvocato del Diavolo.

Il misterioso uomo durante tutti gli episodi siede in un diner differente con una penna ed un quaderno, ed ogni volta le persone si recano da lui per problemi differenti, c’è il genitore che desidera che il figlio malato venga salvato, c’è la suora alla ricerca della fede, la ragazza che desidera diventare più bella, una signora di una certa età che desidera che suo marito malato guarisca … ma fino a che punto sono disposti ad andare questi personaggi pur di vedere realizzato i propri sogni?

Ad ognuno dei personaggio verrà chiesto una cosa differente, per esempio James, il padre del bambino malato, per far si che suo figlio venga salvato dovrà uccidere una bambina, Sorella Carmen per trovare la fede dovrà rimanere incinta, Jenny la ragazza che vuole diventare carina deve rapinare una banca, Simon l’artista per far si che i suoi dipinti diventino splendidi dovrà diventare padre, Melody per salvare gli affari del padre e renderlo felice dovrà far uscire di casa un eremita di nome William, che allo stesso tempo desideroso di uscire con una bella ragazza e per farlo dovrà proteggere proprio Melody, poi c’è la donna anziana desiderosa di riavere suo marito malato a casa del tutto guarito, ma per avere ciò deve costruire una bomba e farla esplodere in un luogo pubblico … ogni caso terminerà con l’essere collegato con gli altri casi, ma come?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>